Catania

Incendio nel Catanese: fiamme vicino alle abitazioni

Vigili del fuoco a lavoro.
Foto d'archivio.
Incendio in provincia di Catania: le fiamme si sono propagate tra sterpaglia e macchia mediterranea. Evacuate alcune case, mentre alcune persone risultano intossicate dal fumo.

Vigili del Fuoco in azione a Castel di Iudica, in provincia di Catania, dove alcune persone sarebbero rimaste intossicate a causa di un incendio di medie dimensioni nei pressi della città del calatino. Dalle 11:30 di stamattina tre squadre di Vvf (dal Distaccamento VVF di Paternò, dal Distaccamento VVF Volontari di Vizzini e dal Distaccamento VVF di Piazza Armerina (EN), con il supporto di alcune autobotti, due elicotteri antincendi (uno VVF e l’altro Forestale) e un Canadair, stanno operando per lo spegnimento di un incendio di vegetazione, macchia mediterranea e sterpaglie che è partito da Contrada Pergola e si è, successivamente propagato in via Napoli, via Montegrappa e via Trieste.

L’incendio ha coinvolto anche alcune abitazioni, che sono state evacuate a scopo precauzionale. Al momento risulta anche qualche persona intossicata dal fumo che è dovuta ricorrere alle cure mediche. Le temperature alte di questi giorni, con massime percepite di quasi 40 gradi, sono di certo tra i fattori che facilitano il propagarsi delle fiamme, assieme alla possibilità, in questo caso, che le sterpaglie non rimosse abbiano fatto da “miccia”, alimentando l’incendio.

Speciale Test Ammissione