Attualità

Bonus vacanze 2020, come utilizzare il codice tributo per lo sconto

hotel vacanze
Attivo da un giorno, il bonus vacanze 2020: l'indennità destinata alle famiglie per trascorrere le vacanze presso le strutture turistiche italiane.

È partito il bonus vacanze 2020 per le famiglie italiane. Già nella giornata di ieri – mercoledì 1 luglio – sono state registrate 146 mila domande dall’app IO Italia. Per le strutture sarà necessario mostrare il codice tributo alle strutture ricettive – attivato dall’Agenzia delle Entrate – per recuperare lo sconto. Tuttavia, ci sono alcuni procedimenti da seguire.

Come usufruire del codice tributo

Le strutture potranno recuperare lo sconto riconosciuto ai clienti beneficiari, tramite detrazione fiscale. In questo caso è il codice tributo 6915, attivato dall’Agenzia delle Entrate, il quale appunto permette di recuperare sconto praticato da imprese turistico-ricettive, agriturismi, bed&breakfast e del credito ceduto.

Tuttavia le strutture che aderiscono al bonus vacanze 2020, dovranno svolgere alcuni passaggi per usufruire dell’agevolazione:

  • compilazione del modulo F24;
  • riportare all’interno del modello il codice tributo 6915 attivato dall’Agenzia delle Entrate nella sezione “Erario”;
  • segnare il campo “importi a credito compensati”, se si vuole procedere con la compensazione del credito di imposta, oppure “importi a debito versati” nel caso in cui si voglia riversa l’agevolazione.
  • obbligo di emissione di fattura o rilascio di un documento commerciale che attesti il pagamento dell’ospite.

L’importo copre fino ad un ammontare massimo del 20%, che potrà essere scaricato al momento della dichiarazione dei redditi presentata nell’anno successivo a quello di riferimento.

Chi può richiederlo

Si ricorda che il bonus è diretto a nuclei familiari con un indicatore Isee compreso fino a 40 mila euro. Per richiederlo basta confermare la propria identità (o tramite Spid o tramite Cie) e fare domanda attraverso l’applicazione IO Italia.

Una volta inoltrata la richiesta per il bonus vacanze 2020, si dovrà attendere l’esito, il quale sarà visualizzabile sempre tramite l’app IO. Qui verrà indicato l’importo massimo riconosciuto al soggetto più il codice QR da far vedere alla struttura dove si vuole alloggiare. In questo caso, il beneficiario potrà scegliere se ottenere il bonus tramite sconto immediato sul costo del servizio oppure come detrazione.

Leggi anche:

 Bonus vacanze, al via da luglio: cosa c’è da sapere

Bonus vacanze al via: in Sicilia solo 56 strutture aderenti

Bonus vacanze, come funziona: la guida dell’Agenzia Entrate