Altro

Concorsi pubblici 2020: i bandi attivi e quelli più attesi

Il 2020 è arrivato, e sono molteplici i bandi dei concorsi pubblici attivi e quelli in arrivo, attesissimi come quello per la scuola. Vediamoli insieme.

Con l’arrivo del 2020, arrivano altresì i concorsi pubblici, sia quelli dal bando già attivo, che quelli attesissimi in arrivo. Essi riguarderanno diversi ambiti: si parta dalla scuola pubblica, con la quale andranno ad ottenere un posto di ruolo circa 48.000 docenti. Proseguendo per i vari bandi, si arriverà fino al Ministero della Difesa, che durante tutto l’anno farà in modo di arruolare circa 7mila giovani. Ma vediamoli nel dettaglio.

Concorsi pubblici 2020: i bandi attivi

Sebbene i bandi di concorso per la Polizia di Stato e quello per il personale ATA, entrambi attesissimi, siano scaduti rispettivamente gli scorsi 2 e 8 gennaio, ne restano ancora tre ai quali si può pensare di iscriversi, se se ne hanno i requisiti.

Aeronautica Militare

Il primo riguarda l’Aeronautica Militare: si ricercano nuovi atleti da inserire nel centro sportivo. In particolare, le figure per le quali ci si può candidare entro il prossimo 3 febbraio sono le seguenti:

  • 1 atleta sesso maschile nella specialità spada (Scherma);
  • 1 atleta sesso femminile nella specialità slalom k1 (Canoa);
  • 2 atleti di sesso maschile nella specialità concorso completo (Ginnastica artistica);
  • una donna specialista nei 100 m/staffetta 4×100 m (Atletica leggera);
  • un uomo specialista nella velocità su pista settore corsa-fondo specialità 10.000 m (Pattinaggio a rotelle);
  • 1 atleta, sesso femminile, nella specialità 200 m (Atletica leggera);

INAIL

Il secondo bando ancora attivo riguarda l’INAIL (Istituto Nazionale per l’Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro). Infatti, si ricercano, a tempo pieno e indeterminato, nuove figure legate all’informatica. Tra i requisiti di chi si vuol iscrivere entro il prossimo 31 gennaio, troviamo:

  • laurea triennale in Scienze dell’economia e della gestione aziendale, Scienze e tecnologie informatiche, Scienze economiche, Scienze matematiche o Statistica o laurea magistrale, specialistica o diploma di laurea in Informatica, Ingegneria delle telecomunicazioni, Ingegneria elettronica, Ingegneria informatica, Matematica, Scienze dell’economia, Sicurezza informatica, Scienze economico-aziendali, Scienze statistiche, Scienze statistiche attuariali e finanziarie o Tecniche e metodi per la società dell’informazione;
  • certificazione di lingua inglese pari almeno al livello B1 del Quadro Comune Europeo di riferimento, rilasciata da uno degli enti certificatori riconosciuti dal decreto n. 118 del 28 febbraio 2017 del MIUR – Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e di formazione.

Esercito Italiano

L’ultimo bando di concorso mira ai giovani che desiderano arruolarsi nell’Esercito Italiano. Il Ministero della Difesa, infatti, punta ad assumere circa settemila nuove reclute, che verranno selezionate in più appuntamenti. Più precisamente, i vari periodi di selezione saranno: 24 febbraio – 24 marzo,19 maggio – 17 giugno, 2 settembre – 1 ottobre 2020.

Concorsi pubblici 2020: bandi in arrivo

L’anno nuovo porta con sé l’arrivo di alcuni dei bandi più ricercati durante lo scorso anno. In particolare, tra i più attesi vi è quello riguardante la scuola, seguito dall’INPS e dall’Agenzia delle Entrate.

Concorso scuola: ordinario e straordinario

La scuola pubblica, durante quest’anno, si andrà ad arricchire con circa 48mila nuovi docenti di ruolo. Sono attesi più che mai due bandi di concorso; quello ordinario andrà a riguardare tutti i laureati in possesso dei 24 CFU per l’insegnamento, mentre quello straordinario i docenti con almeno tre anni di servizio tra il 2008/2009 e il 2019/2020.

Sebbene non vi siano notizie ancora certe sulla pubblicazione del bando, pare che il neo ministro Azzolina sia già al lavoro per permettere ai futuri docenti di iscriversi e tentare di ottenere l’ambito posto di ruolo.

Concorso INPS

Atteso tanto quanto quello della scuola pubblica vi è il concorso INPS. L’Istituto di Previdenza Sociale, infatti, cerca ben 1.869 nuove figure da incorporare al suo personale. Ancora non è chiaro a chi sia esteso, sebbene si parlasse di un possibile ingresso dei diplomati, possibilità sempre più fievole. Sarà aperto, quasi certamente, ai laureati in ambito giuridico e medico, forse anche ai consulenti sociali o di protezione.

Concorso Agenzia delle Entrate

Sebbene non si abbiano ancora notizie certe al riguardo, si prospettano circa 500 nuove assunzioni all‘Agenzia delle Entrate, nuovo personale che andrà a contrastare l’evasione fiscale dilagante in Italia. Il bando non è ancora uscito, però si tiene già in conto che le prime assunzioni, come tirocinanti retribuiti per i primi sei mesi, dovrebbero svolgersi nel mese di luglio.