Catania

Ciclismo su pista, la nazionale sull’Etna per allenarsi: “Clima fantastico e posti favolosi”

Gli azzurri del ciclismo su pista saranno in Sicilia per un totale di dieci giorni, in preparazione dei mondiali di Berlino previsti a fine febbraio.

La nazionale italiana di ciclismo su pista ha scelto l’Etna e i suoi dislivelli per preparare il mondiale di Berlino. Gli azzurri della bici sono già in Sicilia dall’undici gennaio e lo rimarranno per un totale di dieci giorni.

Il ritiro avviene in ottica mondiale di Berlino, con inizio fissato il 26 febbraio e poi cinque giorni di gare, con conclusione domenica 1 marzo. Dopo i buoni risultati ottenuti agli europei in Olanda, la selezione italiana si allena tra i tornanti del vulcano per preparare al meglio le gare in Germania. Intervistati dal TgR Sicilia, gli azzurri rivelano i perché della loro preferenza, giunta ormai al quarto anno consecutivo.

“Veniamo qui per l’altura, perché siamo a 2000 metri, il clima è fantastico e anche i posti per allenarsi sono favolosi, dichiarano. I membri della squadra esprimono poi soddisfazione per la preparazione che garantisce l’allenamento sul vulcano, parlando anche degli step successivi. Dopo l’Etna, gli azzurri si sposteranno in Argentina per una gara a tappe su strada, quindi solo pista, per preparare al meglio i mondiali.

Buone anche le aspettative, con i ciclisti che esprimono fiducia per i risultati delle attese gare.