Test Ammissione

Test laurea magistrale di Professioni Sanitarie 2019: le info sulla prova

Test professioni sanitarie
Tutte le info necessarie sul test dei CdL magistrale di Professioni Sanitarie 2019: requisiti, composizione della prova d'ammissione e criteri di valutazione.

Manca un mese esatto al test di ammissione ai corsi di laurea magistrale di Professioni Sanitarie per il 2019, previsto per il 25 ottobre 2019 alle ore 11:00 negli atenei di tutta Italia. Dopo Medicina, Professioni Sanitarie è uno dei corsi di laurea più gettonati dagli studenti e anche dopo i tre anni, che consentono di ottenere l’abilitazione alla professione, sono in molti quelli che scelgono di specializzarsi e completare la propria formazione.

Chi può partecipare

Per poter svolgere i test della magistrale di Professioni Sanitarie bisognerà essere in possesso di una laurea (o diploma universitario) abilitante all’esercizio di una delle professioni sanitarie comprese nella classe di laurea magistrale.

Test laurea magistrale in Professioni Sanitarie 2019: la prova d’ammissione

Il test d’ammissione dei corsi di laurea magistrale di Professioni Sanitarie 2019 sarà composto da 80 domande a risposta multipla. Ciascuna di queste avrà cinque opzioni e i candidati dovranno scegliere quella corretta. Tra gli argomenti, il test è così articolato:

  • 32 domande riguardanti argomenti di teoria/pratica pertinente all’esercizio delle professioni sanitarie;
  • 18 domande di cultura generale e ragionamento logico;
  • 10 domande inerenti ciascuno dei seguenti macro-argomenti: regolamentazione dell’esercizio delle professioni sanitarie; cultura scientifico-matematica, statistica, informatica e inglese; scienze umane e sociali.

I candidati avranno a disposizione 120 minuti per risolvere i quesiti assegnati, terminati i quali dovranno riconsegnare il compito.

Test laurea magistrale in Professioni Sanitarie 2019: le modalità di valutazione

I candidati potranno ottenere in tutto massimo 100 punti, di cui 80 saranno costituiti dalla prova d’ammissione e 20 dalla valutazione dei titoli. Per la valutazione della prova verranno adottati i seguenti criteri:

  • 1 punto per ogni risposta esatta;
  • – 0,25 per ogni risposta sbagliata;
  • 0 punti per ogni risposta non data.

Infine, nel bando del Miur si specifica che, oltre al test, per accedere alla laurea magistrale di Professioni Sanitarie nell’anno accademico 2019/2020 si terrà conto di diversi criteri per ciascuno dei corsi di laurea, per un massimo di 20 punti. In particolare, per l’attribuzione del punteggio verranno considerati parametri diversi all’interno dei seguenti corsi:

  • Classe di laurea magistrale delle scienze infermieristiche e ostetriche;
  • Classe di laurea magistrale delle scienze delle professioni sanitarie della riabilitazione;
  • Classe di laurea magistrale delle scienze delle professioni sanitarie tecniche;
  • Classe di laurea magistrale delle scienze delle professioni sanitarie della prevenzione.

Per ulteriori informazioni si rimanda al bando ufficiale pubblicato dal Miur.

Scarica il bando ai test dei CdL magistrale in Professioni Sanitarie 2019