Catania

Catania, il Terzo Paradiso di Pistoletto sul National Geographic

Il Terzo Paradiso di Michelangelo Pistoletto, opera partecipata con 900 realizzazioni in tutto il mondo, è stata realizzata anche a Catania, attraendo l'interesse anche di National Geographic Italia.

È stato inaugurato sabato otto giugno nei pressi della passeggiata del molo di Levante, al porto di Catania, il “Terzo Paradiso”, l’opera curata dall’artista di fama internazionale Michelangelo Pistoletto. L’installazione, che misura 30 metri per 12, per la prima volta è stata interamente realizzata con plastiche recuperate in mare dagli stessi cittadini del catanese e rimarrà in esposizione fino al 15 luglio, a testimoniare con la sua presenza l’impegno che deve assumersi l’uomo per combattere l’inquinamento e vivere in maniera armoniosa col pianeta.

Per realizzare il gigantesco segno dell’infinito modificato con tre cerchi, due anelli più piccoli ai lati del grande anello centrale, ci sono voluti oltre 2000 kg di plastica e 500 ore di lavoro, che hanno coinvolto operatori del territorio e in prima fila i docenti e gli allievi della Scuola di Scenografia dell’Accademia di Belle Arti di Catania. La portata dell’opera e la tematica ambientale che ne ha portato alla nascita hanno attratto l’interesse anche di National Geographic Italia, che sul suo sito ha dedicato un articolo all’installazione di Catania.

La sostenibilità ambientale si attua con il simbolo del Terzo Paradiso, si legge sul sito della rivista, che riporta le parole dell’artista Michelangelo Pistoletto: “Il Primo Paradiso è quello naturale, mentre il Secondo Paradiso, quello artificiale, è opera dell’uomo. Questo artificio, attraverso la prospettiva rinascimentale fino a oggi, ha portato allo sviluppo scientifico, ma anche allo sfruttamento della natura e al consumismo che ne è derivato, degradando e distruggendo questa natura. Adesso è arrivato il momento che la scienza si assuma la responsabilità di un progresso che ci riporti alla natura, in un nuovo equilibrio che possa determinare il terzo stadio necessario dell’umanità, cioè il Terzo Paradiso”.

Oltre all’installazione, l’artista e i valori della difesa ambientale verranno celebrati attraverso un’instant exhibition, in corso fino al 15 luglio alla fON Art Gallery della Fondazione Oelle Mediterraneo antico, presso il Four Points by Sheraton Catania ad Acicastello.

 Catania, al porto un’installazione per dire no alla plastica in mare

Redazione

Articoli scritti dalla Redazione.

Altro... michelangelo pistoletto, molo di levante, National geographic
Lectio Magistralis all’Accademia: il maestro Pistoletto a Catania

L'Accademia ospita l'artista Michelangelo Pistoletto per una lectio magistralis e per il conferimento di un diploma accademico honoris causa in...

Catania, al porto un’installazione per dire no alla plastica in mare

È a cura dell'artista di fama internazionale Michelangelo Pistoletto e rappresenterà un simbolo nella lotta contro l'inquinamento marino per una...

Chiudi