Lavoro, stage ed opportunità

Concorso polizia penitenziaria 2019: bando per 754 allievi

Concorso polizia penitenziaria: si cercano 754 allievi agenti da inserire; di seguito tutti i dettagli sul bando.

Concorso polizia penitenziaria: pubblicato sulla Gazzetta ufficiale un nuovo bando per 754 allievi agenti, dei quali:

  •  n.452 posti (340 per uomini e 112 per donne) sono riservati ai volontari in forma prefissata di un anno (vfp1), in servizio da almeno sei mesi alla data di scadenza della domanda di partecipazione al concorso ovvero VFP1 collocati in congedo al termine della ferma annuale, purché siano in possesso dei requisiti prescritti per l’assunzione nel Corpo di polizia penitenziaria; ai volontari inferma prefissata quadriennale (VFP4) in servizio o in congedo, purché siano in possesso dei requisiti prescritti per l’assunzione nel Corpo di polizia penitenziaria;
  • n. 302 posti (226 uomini; 76 donne) aperto ai cittadini italiani, purché siano in possesso dei requisiti prescritti per l’assunzione nel Corpo di polizia penitenziaria.

 

I requisiti

  •  cittadinanza italiana;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • aver superato gli anni diciotto e non aver compiuto e quindi superato gli anni ventotto;
  • idoneità fisica, psichica ed attitudinale al servizio di polizia penitenziaria, in conformità alle disposizioni contenute negli articoli 122, 123, 124 e 125 del decreto legislativo 30 ottobre 1992, n. 443, e successive disposizioni, ed in particolare.
  • Requisiti fisici: sana e robusta costituzione fisica; composizione corporea: percentuale di massa grassa nell’organismo non inferiore al 7 per cento e non superiore al 22 per cento per i candidati di sesso maschile, e non inferiore al 12 per cento e non superiore al 30 per cento per le candidate di sesso femminile; forza muscolare: non inferiore a 40 kg per i candidati di sesso maschile, e non inferiore a 20 kg per le candidate di sesso femminile; massa metabolicamente attiva: percentuale di massa magra teorica non inferiore al 40 per cento per i candidati di sesso maschile, e non inferiore al 28 per cento per le candidate di sesso femminile;

 

Come presentare la domanda

La domanda di partecipazione al concorso deve essere redatta ed inviata esclusivamente con modalità telematiche, compilando l’apposito modulo (FORM) entro il 4 aprile 2019. Il modulo della domanda (FORM) e le modalità operative di compilazione ed invio telematico sono disponibili sul sito ufficiale del Ministero della giustizia. Al termine della compilazione della domanda il sistema restituirà, oltre al pdf della domanda, una ricevuta di invio, completa del numero identificativo della domanda, data ed ora di presentazione, che il candidato dovrà salvare, stampare, conservare ed esibire il giorno della prova scritta d’esame quale titolo per la partecipazione alla stessa, unitamente alla domanda stessa, che dovrà essere sottoscritta il giorno della prova d’esame, pena la non ammissione alla stessa.


Per maggiori informazioni, è consigliabile consultare il sito del Ministero della giustizia o La Gazzetta ufficiale.