Attualità

Divieto di balneazione ad Acicastello per problemi fognari: le aree coinvolte

Problemi di reflui fognari ad Acicastello fanno scattare il divieto di balneazione in un tratto di mare nel celebre comune siciliano.

Divieto di balneazione temporaneo nel tratto di mare castellese. A dare la brutta notizia per cittadini e turisti è stato il primo cittadino Filippo Drago, con un post su Facebook: “Cari amici a causa di un inconveniente igienico sanitario che si sta cercando di risolvere in tempi brevi, vi informo che al momento è in atto il divieto di balneazione temporaneo nel tratto di mare compreso tra il Lungomare Scardamiano (piazza Martiri delle Foibe) e il Lungomare dei Ciclopi (via Macrì)“.

Con ordinanza 281 del 3 agosto infatti, ai bagnanti è proibito immergersi nelle acque interessate a causa dello sversamento a mare di reflui, prodotto dall’ostruzione della condotta fognaria posta sul Lungomare dei Ciclopi, all’altezza di via Capparelli.

Il campionamento che ha fatto scattare il divieto di balneazione è stato prelevato al lungomare Scardamiano, ma l’assessore Salvo Danubio ha subito precisato che il guasto della fogna è stato già riparato sabato scorso e che bisogna attendere una nuova ordinanza per ripristinare il tratto. Ciò potrà avvenire solo in seguito a nuovi prelievi e esami delle acque.