Altro

SCUOLA – Due catanesi vincitori alle Olimpiadi italiane di Astronomia

Solar system planets with orbits, colored vector poster

Ieri si è svolta a Cremona la finale delle Olimpiadi italiane dell’astronomia, giunte alla XV edizione. Sono stati 41 gli studenti ammessi alle prove teoriche e pratiche presso il Liceo Scientifici e delle Scienze Applicate Statale “Gaspare Aselli”. Sempre ieri pomeriggio sono stati decretati i 10 vincitori che rappresenteranno l’Italia alle olimpiadi internazionali di astronomia, e ben due di questi sono catanesi.

Marianna Aiello e Andrea Gibilaro andranno in Bulgaria dal 5 al 13 ottobre a rappresentare l’Italia insieme agli altri concorrenti. Concorreranno nella categoria junior, dove sono in tutto 5 i giovani concorrenti. I due ragazzi hanno dovuto affrontare, come detto sopra, una prova teorica ed una pratica. Nella prima hanno fronteggiato domande come il calcolo dell’altezza minima del Sole al passaggio al meridiano in direzione sud per un osservatore che si trova a Cremona ed anche il calcolo della distanza in cui un’astronave di un film si sarebbe dovuta trovare per non subire i danni derivati dall’esplosione di un pianeta. La prova pratica invece verteva sulla linea Lyman-∝, che avrebbero dovuto riprodurre calcolandone determinati valori su alcuni grafici.

Insomma, dei test certamente non semplici e di natura specialistica, ma bisogna essere fieri di questi ragazzi che, è proprio il caso di dirlo, voleranno in Bulgaria. C’è da sperare che non si mettano a fare calcoli difficili sulle traiettorie aeree mentre si troveranno in volo.

Da TWITTER

#revengeporn: condividere online foto intime del partner è #reato https://catania.liveuniversity.it/2019/10/18/revenge-porn-legge-reato/

#università di #catania: la storia dell'ateneo più antico in #sicilia. Buon compleanno @unict_it @uni_ct ! https://catania.liveuniversity.it/2019/10/19/storia-sicilia-fondazione-unict/ di @liveunict

Load More...