Lavoro, stage ed opportunità

LAVORO – Concorso Banca d’Italia: posizioni per laureati e diplomati

Per tutti i laureati e i diplomati in cerco di lavoro, ci sono possibilità di inserimento della Banca centrale della Repubblica italiana. Infatti, di recente, la Banca d’Italia ha pubblicato un bando di concorso per l’assunzione i otto Esperti e Assistenti da assegnare alle filiali Trento e Bolzano.

banca-ditaliaPiù precisamente, sono ricercate le seguenti figure: 4 assistenti (due a Trento e due a Bolzano) e 4 esperti con orientamento nelle discipline economico-aziendali e/o giuridiche (due a Trento e due a Bolzano).

Per partecipare, è necessario possedere i seguenti requisiti:

  • Laurea magistrale/specialistica, conseguita con un punteggio di almeno 105/110 o votazione equivalente, in una delle seguenti classi: scienze economico-aziendali (LM-77 o 84/S); scienze dell’economia (LM-56 o 64/S); finanza (LM-16 o 19/S); ingegneria gestionale (LM-31 o 34/S); giurisprudenza (LMG-01 o 22/S); relazioni internazionali (LM-52 o 60/S); scienze della politica (LM-62 o 70/S); altra laurea equiparata ad uno dei suddetti titoli ai sensi del Decreto Interministeriale 9 luglio 2009;
  • diploma di laurea di “vecchio ordinamento”, conseguito con un punteggio di almeno 105/110 o votazione equivalente, in una delle seguenti discipline: economia e commercio; economia politica; giurisprudenza; scienze politiche; scienze dell’amministrazione; scienze internazionali e diplomatiche; scienze strategiche; altra laurea a esso equiparata o equipollente per legge.

Per i concorsi per assistenti, invece, è indispensabile possedere:

  • Diploma di istruzione secondaria di secondo grado, di durata quinquennale, conseguito con un punteggio di almeno 80/100 o 48/60.

Entrambe le tipologie di concorsi, richiedono:

  • Età non inferiore agli anni 18.
  • Cittadinanza italiana o di un altro Stato membro dell’Unione Europea ovvero altra cittadinanza secondo quanto previsto dall’art. 38 del D.Lgs. 165/2001.
  • Idoneità fisica alle mansioni.
  • Godimento dei diritti civili e politici, anche nello Stato di appartenenza o di provenienza.
  • Non aver tenuto comportamenti incompatibili con le funzioni da svolgere nell’Istituto.
  • Adeguata conoscenza della lingua italiana.

La domanda di partecipazione potrà essere inoltrata esclusivamente online, tramite le procedure telematiche consultabili all’indirrizzo bancaditalia.it entro e non oltre le ore 18.00 del 15 dicembre 2016. 

Bando

Candidatura online