Cronaca

Favori in cambio di pubblicità, Pino Maniaci indagato per estorsione

Stamane apriamo il giornale con una notizia che ha dell’incredibile: Pino Maniaci, riconosciuto dai più come sinonimo di legalità, nell’occhio del ciclone con l’accusa di estorsione.

Come racconta “Repubblica di Palermo” Maniaci, giornalista e direttore di Telejato, sarebbe sotto inchiesta. Il noto giornalista da sempre ascoltato e intercettato per via delle sue attività antimafia, stavolta avrebbe fatto un passo falso, finendo nel mirino degli inquirenti.

Dalle conversazioni intercettate sarebbe emerso, che il direttore di Telejato avrebbe ottenuto favori in cambio di una “linea morbida” della sua emittente nei confronti dei due amministratori comunali. Secondo gli investigatori avrebbe ottenuto dei finanziamenti sotto forma di pubblicità.

Ad aggravare la posizione di Maniaci, proprio le ammissioni di Salvatore Lo Biundo e Gioacchino De Luca, rispettivamente sindaci di Partinico e Borgetto.
Maniaci tuttavia si ritiene estraneo ai fatti e così commenta: “La vendetta della Procura è arrivata. Non mi è arrivato alcun avviso di garanzia e sono certo che tutto ciò non porterà ad alcun rinvio a giudizio. Ma intanto mi hanno infangato”.