Attualità Erasmus Lavoro, stage ed opportunità Scienze Biomediche Società

Erasmus+ KA1: Tirocinio formativo/lavorativo con il progetto “Professioni Socio Sanitarie in Europa”

logo-plus_0

La SFA ( Soluzioni Formative Avanzate S.r.l.) , facente parte della Rete Nazionale di Diffusione Euroguidance  Italy, si fa promotore del progetto di Mobilità individuale “Professioni Socio Sanitarie in Europa”, approvato e sostenuto dal Programma Erasmus+ – Invito a presentare proposte 2015 – KA1 VET.

Sono previste delle Borse all’estero per giovani in possesso dell’attestato di qualifica professionale di Operatore Socio Sanitario e /o Operatore Socio Assistenziale.

Previste dal progetto 14 borse all’estero destinate a giovani di età compresa tra i 18 e i 32 anni, che abbiano conseguito l’attestato di qualifica professionale di Operatore socio sanitario e/o Operatore socio assistenziale. Il progetto dà la possibilità di svolgere un tirocinio formativo/lavorativo, interamente finanziato dal Programma Erasmus+,  presso  strutture sanitarie all’estero, entro un anno dal rilascio del titolo. Tra i Paesi meta del progetto ci sono Spagna, Francia, Portogallo  e Irlanda del Nord. Scopo ultimo del programma è quello di aiutare i giovani ad acquisire competenze maggiori tramite lo studio e la formazione professionale all’estero.

L’iniziativa Erasmus+ KA1 prevede inoltre il progetto “Health Care Professionals Mobility VET” , che comprende altresì borse residue di tirocinio nello stesso ambito professionale.

Sul sito  sono riportati bando e modalità di candidatura ed è possibile iscriversi al database dei progetti europei attivati da SFA compilando un semplice modulo. Il bando scade il 16 marzo 2016.

A proposito dell'autore

Simona Lorenzano

Cresciuta ad Agrigento, terra in cui ha respirato la grecità a pieni polmoni, consegue la maturità presso il Liceo Classico Empedocle. La passione per la salute e il benessere la spingono a laurearsi in Infermieristica a Catania. Scrive su Live UniCT sin dal primo anno di università e continua a coltivare il suo amore per la scrittura, la musica e le discipline umanistiche. Per citare Plinio il Vecchio: “Non lasciar passare neanche un giorno senza scrivere una riga”.

Rimani aggiornato