Cucina - Studenti&Fornelli

Studenti&Fornelli – Apriamo le porte all’inverno con il “cuore caldo di cioccolato”

tortino-con-cuore-al-cioccolato_edited

Le nostre pazze esperienze culinarie continuano e, dopo l’esordio della torta di crepes alla Nutella, vi proponiamo un dessert straordinario, particolarmente adatto in autunno e in inverno, a San Valentino, Natale, anniversario ecc. Sto parlando del cuore morbido di cioccolato. Non fatevi ingannare: è ancora più semplice e veloce della torta di crepes, c’è solo un dettaglio fondamentale per la riuscita di questo dolce: la cottura. Vediamo la ricetta.

Ingredienti per 5 tortini 

  • 160 gr di cioccolato fondente;
  • 80 gr di burro;
  • 20 gr di farina;
  • 100 gr di zucchero a velo;
  • 1 pizzico di sale;
  • 3 uova (due intere, di una solo il tuorlo);
  • stampini di alluminio usa e getta (anche se non rientra proprio nella categoria ingredienti.

Procedimento

Taglia grossolanamente il cioccolato e fallo sciogliere insieme al burro a bagnomaria, al microonde o in qualunque altro modo, l’importante è scioglierlo!

In un altro contenitore sbatti per 5 minuti e anche più le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso e chiaro. Poi unisci il cioccolato con il burro alle uova, mescola bene e aggiungi in conclusione la farina setacciata. Se siete dei tifosi degli aromi potete usare in maniera molto personale: cannella, stecca di vaniglia, scorza d’arancia, e (perché no?) c’è anche chi ha il coraggio di usare la buccia grattugiata del limone, ma per me questa coppia non funziona proprio!

Imburra e infarina (quando dico infarinare non significa “svuota tutta la confezione”, ma giusto il minimo indispensabile per non farli attaccare) gli stampini di alluminio e riempili fino ai 3/4. Inforna in forno preriscaldato (deve essere caldo) a 180° per 13-14 minuti. La cottura, come dicevo prima, è fondamentale: 13/14 minuti (a discrezione del forno) significano tali: né un minuto prima né un minuto dopo, altrimenti rischi di non far riuscire l’effetto cuore morbido.

In genere io ne inforno uno di prova per tastare la temperatura del forno e in base alla buona o cattiva riuscita di questo, modulo e inforno gli altri. Da servire spolverizzandoli con lo zucchero a velo o in alternativa con panna, pistacchi, fragoline, scaglie di cioccolato bianco, arancia candita: insomma sbizzarritevi.

Consiglio: se dovete servirli la sera o il pomeriggio, fateli la mattina! Scoprirete il perché.

Maria Eleonora Palma

Autore - Sono nata il lontano 24 Novembre del 1993 a Vittoria, una piccola città in provincia di Ragusa. Mi divido tra Catania, dove frequento il primo anno della facoltà di Scienze e Tecniche Psicologiche, e la mia città natale che amo tanto e a cui sono legati ricordi, amicizie e impegni vari. Sono una persona piuttosto socievole e accogliente, amo fare nuove esperienze (per questo piuttosto spesso mi ritrovo in situazioni buffe e stravaganti, comunque… sorvoliamo la faccenda!). Mi piace molto scrivere, leggere libri di tutti i generi e sono da ormai 4 anni educatrice in ACR (Azione Cattolica Ragazzi). I bambini sono il mio piccolo laboratorio: mi piacerebbe in futuro lavorare con loro, e grazie a questa opportunità ho scoperto pian piano che i bambini non sono dei piccoli “mostriciattoli capricciosi”, anzi un continente di emozioni, pensieri e comportamenti da scoprire. E’ molto bello e gratificante lavorare e avere a che fare con loro, spesso sono più sensibile e profondi degli adulti. Mi piacciono gli animali, anche se per ragioni di spazio, non ne tengo alcuno a casa. L’ultimo libro che ho letto è Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte, uno dei miei libri preferiti, riletto più volte, questa è la terza, e credo uno dei testi meglio riusciti sull’autismo infantile. Non appena riuscirò a ritagliarmi un po’ di tempo, vorrei iniziare un corso di fotografia. Quello che mi manca è la Reflex, ma questo non è un problema.

Altro... cioccolato, cuore caldo di cioccolato, dolce di cioccolato, ricetta, ricetta dolce facile, ricetta immediata dolce, ricette autunnali, ricette dolci autunnali
Chocolat mon amour: a Catania arriva “Il treno del cioccolato”

Si ripropone, anche quest'anno, l'iniziativa della Fondazione FS "Le strade ferrate del gusto", una serie di eventi speciali, da Nord...

Granita siciliana al limone: Studenti&Fornelli vi aiuta a combattere il caldo

Solo una cosa non mi fa rimpiangere le stagioni in cui anche solo una piccola passeggiata non corrisponde con una...

Chiudi