Altro Società

CATANIA – Al Camplus d’Aragona il primo convegno nazionale sull’anoressia

anoressia

Il 14 giugno, presso il Camplus d’Aragona, verranno affrontate le principali tematiche che riguardano il disturbo dell’anoressia.

L’anoressia è di sicuro un argomento, ancora oggi, considerato piuttosto spinoso. Gli ideali di bellezza, che ad oggi ci bombardano, danno l’immagine di corpi perfetti, assolutamente privi di difetti e, soprattutto, magri da fare in alcuni casi paura. Di conseguenza, la consapevolezza che molti, sia ragazzi che ragazze, comincino già da piccoli ad autoimporsi un regime alimentare assolutamente restrittivo che, molto spesso, esporrà a rischi molto gravi il loro corpo. Tuttavia, nel momento in cui si cerca di fermare la loro spirale di autolesionismo, la risposta è sempre la stessa: “Posso smettere quando voglio”. Purtroppo non è così, almeno non nella maggior parte dei casi. Adriana, purtroppo, apparteneva a questa maggioranza e questo l’ha portata alla morte prematura a soli 32 anni, dopo averne passati 20 a combattere contro il suo problema. Proprio per questo Santa Alfonsetti, madre della ragazza, ha mantenuto fede alla promessa fatta alla figlia e ha costituito “Per Adriana”, una associazione onlus in Sicilia in grado di aiutare chi soffre di tali disturbi e le loro famiglie ad affrontare il problema e risolverlo al meglio.

Proprio per questo, domenica 14 Giugno, si terrà presso il Camplus d’Aragona a Catania il primo convegno nazionale sull’anoressia e tutte le tematiche relative tale disturbo. L’evento, appoggiato oltre che dall’associazione “Per Adriana” anche da “Consul@Noi”, vedrà intervenire esperti da tutta Italia che parleranno di prevenzione, informazione e formazione.

Per informazioni e per partecipare (tramite prenotazione) contattare: indirizzo email:associazioneonlusperadriana@gmail.com tel 3457055508.