Attualità Eventi

“Se io avrei”: a Ragusa l’appuntamento con la grammatica italiana, come non l’avete mai vista!

1560629_10205371549561906_1901973513940441721_n

Tante volte ci sarà capitato di ascoltare frasi e parole che denotano un rapporto pessimo con la nostra cara e vecchia, ma sempre attuale grammatica italiana. E le reazioni ai vari obbrobri grammaticali saranno state le più disparate. A tal proposito, l’associazione Youpolis Sicilia vi invita giorno 13 Giugno, alle ore 17.00, presso la Libreria Flaccavento, a Ragusa, all’evento “Se io avrei- Antistaminici linguistici ai tempi dei social network”, evento che si colloca all’interno del Festival di Libri “A tutto volume”.

Il Festival di libri “A tutto Volume”, che si svolgerà a Ragusa dal 12 al 14 Giugno (qui Liveunict presenta “A tutto Volume“), lascia spazio anche a quanti vogliano lanciare un messaggio in maniera spontanea, in linea con lo spirito culturale e letterario del Festival, nella sezione Extra Volume. Questo quanto svolto dall’Associazione Youpolis Sicilia, dove un gruppo di giovani ha ideato l’evento dal nome “Se io avrei – Antistaminici linguistici ai tempi dei social network”, uno degli appuntamenti  appartenenti, appunto, alla sezione Extra Volume del Festival. Sarà un’occasione molto divertente per riflettere sugli errori comuni che quotidianamente, anche inconsapevolmente, un po’ a tutti sarà capitato di commettere: per distrazione, o, ahimè, in alcuni casi per scarsa conoscenza della nostra grammatica. L’evento non sarà a scopo didattico, ovviamente: nessuno vorrà insegnare nulla a qualcuno, ma è un’opportunità per esaminare quegli errori comuni, attraverso divertenti sketch quotidiani, che spesso possono portare anche a perdere occasioni importanti, che diversamente avrebbero avuto  finali più belli.

Un evento, dunque, in cui la grammatica sarà la protagonista: dagli errori grammaticali comuni, ai modi di dire nostrani, tutto all’interno di una cornice giovanile, divertente e che, allo stesso tempo, condurrà a un’attenta riflessione sull’importanza della nostra lingua italiana, di quanto sia essenziale tutelarla e tutelare noi stessi da eventuali errori che potrebbero costare caro!

Se l’evento pensate possa incuriosirvi e interessarvi, non perdete l’occasione di essere presenti giorno 13 Giugno a Ragusa.

A proposito dell'autore

Rita Vivera

Rita Vivera nata a Comiso (RG) il 17/06/1990, attualmente studia Giurisprudenza presso l'Ateneo di Catania. Determinata a perseguire i suoi obiettivi, tra lo studio di un diritto e un altro, ama scrivere in particolare di attualità, di politica e di musica.

Università di Catania