Arte Attualità

Studente resta incastrato in una gigantesca statua di marmo raffigurante una vagina

[Best_Wordpress_Gallery id=”177″ gal_title=”vagina”]

Tra le domande esistenziali che un individuo si possa porre c’è indubbiamente questa: cosa si prova nell’istante in cui si viene al mondo, nel momento in cui si conosce la vita, uscendo dal corpo della madre per poi non rientrarci mai più?

Forse è stato quest’ interrogativo ed il  pensiero di distacco eterno ad invogliare questo studente statunitense, durante uno scambio culturale in Germania, ad introdursi dentro il monumento a forma di vagina per poi rimanerne incastrato.

Per liberalo dalla morsa dell’opera, intitolata “Pi-Chacán(“Fare l’amore”) realizzata dall’artista peruviano Fernando de la Jara e che si trova davanti all’Università di Microbiologia di Tubinga, è stato necessario l’intervento di 22 vigili del fuoco con cinque veicoli

Sarà stata una punizione per l’insensato gesto o semplicemente la risposta al detto : “ ad entrare siam bravi tutti”?

Di questa storia una sola certezza: per una volta, in uno scandalo del genere, non c’entra un italiano!