Attualità

Reddito di Cittadinanza: diminuiscono beneficiari ma aumentano importi

Reddito di Cittadinanza: l'Istituto Nazionale della Previdenza Sociale ha pubblicato il proprio report relativo alle erogazioni dello scorso anno, il 2022.

Reddito di Cittadinanza: l’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale ha diffuso i dati relativi al supporto mensile statale per quel che concerne il 2022. Secondo il report INPS, rispetto agli anni passati, durante lo scorso anno i beneficiari del RdC sono diminuiti notevolmente; tuttavia, gli importi erogati di mese in mese sono andati crescendo col tempo. Cosa è cambiato, nello specifico?

Reddito di Cittadinanza: i dati dal 2019 al 2021

Secondo quanto comparato nel report INPS, nel 2019, ormai quattro anni fa, i percettori del Reddito si sono fermati a 2,7 milioni di persone: ben 1,1 milioni di nuclei familiari riceventi, in media, 492 euro al mese. Passando all’anno successivo, i percettori sono aumentati: 1,6 milioni di nuclei familiari, 3,7 milioni di persone. Il 2021 è stato l’anno del “boom”: sono state raggiunte ben 4 milioni di persone, per un totale di 1,8 milioni di nuclei familiari.

Reddito di Cittadinanza: i dati del 2022

Si arriva, perciò, allo scorso anno, il 2022: i percettori sono diminuiti, arrivando a circa 3,5 milioni di beneficiari (1,7 milioni di nuclei familiari). Tuttavia, dal 2019 allo scorso anno, il bonus erogato mensilmente è aumentato del ben 12%, toccando il picco dei 551 euro. I percettori più numerosi del Reddito di Cittadinanza, secondo il report, si trovano nel Sud e nelle Isole, con oltre 1,7 milioni di beneficiari; il numero diminuisce spostandosi al Nord (425mila persone) e si abbassa notevolmente, infine, al Centro (327mila percettori)

Più in particolare, l’INPS ha approfondito il mese di dicembre 2022: solamente durante l’ultimo mese dell’anno, ben 2,48 milioni di persone hanno ricevuto l’aiuto statale, in media 549 euro mensili; la platea di beneficiari è stata formata, fino al mese scorso, da 2,20 milioni di cittadini italiani, 84mila cittadini europei, 201mila cittadini extracomunitari con permesso di soggiorno, 3600 familiari titolari di protezione internazionale.

Andando ad approfondire ancor di più il mese di dicembre, l’INPS ha denotato come, dei 1,7 nuclei familiari percettori del RdC, ben 367mila avessero dei figli a carico (circa 1,3 milioni di beneficiari in totale). Per queste famiglie, la media dell’importo erogato mensilmente ammonta a 679 euro: dai 593 per i nuclei da due persone fino al tetto massimo di 739 euro per i nuclei da cinque persone. Per i nuclei familiari con presenza di disabili (circa 204mila), si è invece andati da un minimo di 491 a un massimo di 700 euro.

 Bonus mobili 2023: come fare domanda

Università di Catania