News Sicilia

Virus delle zanzare in Sicilia: registrato il primo decesso nell’Isola

Primo decesso in Sicilia per il virus delle zanzare "West Nile". A perdere la vita, un uomo di 73 anni, residente a Marsala, ricoverato da agosto all'ospedale Sant'Antonio Abate di Trapani.

Un uomo di 73 anni, ricoverato all’ospedale Sant’Antonio Abate di Trapani, è deceduto a causa del temuto West Nile, il virus delle zanzare. Il 73enne, residente a Marsala, era ricoverato dalla metà di agosto, dopo aver contratto il virus con conseguente aggravarsi delle sue condizioni di salute, in particolare difficoltà respiratorie e tetraparesi, che lo hanno portato in terapia intensiva. Positività che fu difficile da individuare. Dopo vari test negativi, solo all’ultimo si è presa in considerazione la possibilità del West Nile, vista la compatibilità dei sintomi.

Si tratta del primo decesso in Sicilia per West Nile, a seguito di cui l’ASP di Trapani ha disposto controlli sugli allevamenti che insistono nel raggio di tre chilometri dall’abitazione dell’uomo, riscontrando le positività di un cane e due cavalli.

“La sorveglianza epidemiologica sugli allevamenti domestici nel territorio di Marsala e le relative analisi dell’Istituto Zooprofilattico di Palermo – si legge in una nota dell’Asp trapanese – ha riscontrato la presenza di positività anticorpale al virus West Nile su più animali: al momento due cavalli, un cane domestico e un avicolo rurale.

Inoltre, sempre nel trapanese, nella zona di Alcamo, un altro cavallo è risultato positivo al virus. Tuttavia, non è stata ancora confermata la presenza di un eventuale focolaio, poiché verranno effettuati ulteriori controlli dei campioni presso il laboratorio nazionale.

Università di Catania