News

Caro bollette, scatta protesta: oggi luci spente per 15 minuti

Durante la giornata di oggi si terrà uno sciopero contro il caro energia. Anche Confcommercio si mostra favorevole a ciò.

Oggi, giorno 31 agosto, si terrà uno sciopero contro il caro energia. Anche la Sicilia parteciperà e alle ore 12 si spegneranno le luci delle attività del terziario di mercato per quindici minuti. Confcommercio Sicilia si dice presente e annuncia che sarà in prima linea. Giornata che prevede, contestualmente alla conferenza stampa nazionale che si terrà a Roma.

“Evidenziamo – afferma il presidente regionale di Confcommercio Sicilia, Gianluca Manenti – l’insostenibilità per molte imprese di proseguire la loro attività a causa del caro bollette. I dati forniti dal nostro ufficio studi fotografano una situazione impietosa. In Sicilia, infatti, attualmente, l’aumento di spesa per l’energia elettrica è stato pari a 464 milioni di euro in un anno, dunque un incremento alle stelle. Peggio della nostra Sicilia solo la Lombardia, con 939 milioni di euro, e il Lazio, con 534 milioni di euro spesi in più. A seguire troviamo il Veneto con 463 milioni, la Campania con 453 milioni e l’Emilia Romagna con 424 milioni. La situazione è particolarmente esplosiva, le ultime bollette ricevute dai nostri imprenditori di luglio sono state un vero e proprio macigno e quelle di agosto rischiano di essere anche peggio”. 

Università di Catania