Cronaca

Perseguita e minaccia la moglie: arrestato 32enne nel Catanese

Ancora episodi di violenza sulle donne si sono verificati nel Catanese: un 32enne è stato arrestato per aver minacciato e perseguitato la moglie.

I Carabinieri della stazione di Aci Catena hanno arrestato un uomo di 32 anni, accusato di maltrattamenti nei confronti della moglie. Infatti, a seguito di una segnalazione della stessa al numero di emergenza 112, i militari sono intervenuti in una traversa di viale dei Platani, proprio nella serata di ieri.

La donna, una 34enne di Acireale, date le circostanze di timore nei confronti della sua persona, ha aggiornato in modo costante i Carabinieri in merito ai messaggi di minaccia ricevuti dal marito che nel frattempo si aggirava con il proprio scooter nei dintorni dell’abitazione dei genitori della donna, dove si trovava per via dell’accaduto.

Dopo le numerose minacce la donna infatti si era barricata in casa dei genitori, era rimasta presso il domicilio per via della spiacevole presenza dell’uomo, uomo che continua a molestarla durante tutta la serata, tramite lunghe “citofonate”, messaggi intimidatori, telefonate nelle quali intimava la vittima e i genitori stessi a non uscire di casa.

L’uomo non ha esitato in alcun modo al continuare delle molestie. Infatti, i militari, sopraggiunti presso l’abitazione, hanno sorpreso l’uomo che, mentre ancora suonava ripetutamente al citofono, alla loro vista ha cercato di mettersi in sella al suo scooter e di allontanarsi, venendo tuttavia prontamente bloccato. Spiegando che in quella circostanza avrebbe giustificato la sua presenza in quel luogo proprio perché richiesta dalla moglie. Il presunto molestatore è stato associato su disposizione dell’Autorità Giudiziaria al carcere catanese di Piazza Lanza, in cui resterà fino all’esito dell’udienza di convalida.