Cronaca

Anziano tenta suicidio dopo morte della moglie: salvato dai carabinieri nel Catanese

carabinieri grammichele
In seguito alla perdita della moglie, l'uomo ha tentato il suicidio: tragedia evitata nel Catanese.

I Carabinieri della stazione di Grammichele (nel Catanese), prontamente intervenuti a seguito della telefonata, sono riusciti a salvare la vita di un 79enne che stava per suicidarsi. 

Un vicino di casa, notando che l’anziano aveva scavalcato la balaustra e stava per gettarsi dal balcone della propria abitazione (al secondo piano), ha provveduto ad allertare immediatamente il 112.

Secondo quanto appreso successivamente dai militari, l’uomo versava in uno stato di prostrazione psicologica, dettata dalla perdita della moglie. Proprio il dolore conseguente a quel lutto lo avrebbe indotto a tentare il suicidio.

L’intervento dei Carabinieri è stato dunque decisivo: uno dei militari, infatti, arrampicatosi su un ponteggio esterno alla palazzina e dopo aver forzato alcune porte che l’anziano signore aveva preventivamente chiuso a chiave, è riuscito con l’aiuto di altri due colleghi a bloccare l’uomo, ormai sul punto di lanciarsi.

L’anziano è stato così rincuorato dai carabinieri che, dopo il positivo epilogo della vicenda, hanno avvisato i familiari ed il 118, affinché il 79enne possa essere aiutato.

Al fine di prevenire episodi del genere, si ricorda che esiste una linea verde sempre attiva alla quale rivolgersi per le richieste di aiuto:

  • Telefono Amico 199.284.284;
  • Telefono Azzurro 1.96.96;
  • Progetto InOltre 800.334.343;
  • De Leo Fund 800.168.678.