Scuola

Domande sbagliate concorso ordinario: MIUR riconosce errori

concorso ordinario scuola
Domande sbagliate concorso ordinario: errori e ambiguità nelle prove per accedere alle cattedre per la scuola secondaria sono state confermate dal MIUR.

Domande sbagliate concorso ordinario: il concorso per la scuola secondario di primo e secondo grado finisce di nuovo nel ciclone. Infatti dopo l’ammissione di errori durante lo svolgimento della prova e la decisione di ammettere alle prove orali delle persone che avevano presentato ricorso, adesso il Codacons chiede una nuova ammissione all’orale di tutti i partecipanti ove sono avvenuti dei problemi.

Domande sbagliate concorso ordinario: il Codacons

Si tratta di 13 classi di concorso sparsi tra: Lombardia, Campania, Emilia Romagna, Lazio, Puglia e Piemonte. Come sottolinea il Codacons: “Abbiamo presentato oggi formale diffida al Miur affinché ammetta all’orale tutti i candidati bocciati alle prove scritte del concorso per quelle classi dove si sono registrate irregolarità, indipendentemente dal numero di risposte errate fornite“.

Dunque il Codacons si schiera dalla parte dei docenti e difende tutti gli insegnanti che non hanno passato gli esami scritti per via di errori e di ambiguità presenti dei quesiti. Questo perché: “una sola domanda posta in modo ambiguo o ingannevole invalida l’intera prova, costringendo i candidati a fermarsi per capire meglio il quesito, riducendo il tempo da dedicare alle altre domande con ripercussioni evidenti sul risultato finale dell’esame”.

L’elenco delle classi

Infine, il Codacons ha anche rilasciato un elenco di tutte le classi dove si sono registrati degli errori. Secondo quanto riportato, le domande sbagliate riguarderebbero le seguenti classi:

  • B019 SICILIA;
  • B003 PUGLIA;
  • A022 LOMBARDIA;
  • A012 LOMBARDIA;
  • A049 LAZIO;
  • A013 PIEMONTE;
  • A011 LAZIO;
  • B012 CAMPANIA;
  • A022 CAMPANIA;
  • A017 LAZIO;
  • A042 EMILIA ROMAGNA;
  • A042 TOSCANA;
  • A042 PUGLIA.

La decisione del MIUR

Nel frattempo, il MIUR ha comunicato quali sono le domande errate e ha iniziato a procedere con il ricalcolo dei punteggi. Si attendono adesso nuovi risvolti in merito a questa situazione, che prevederà sicuramente un po’ di movimento nel settore scolastico. Infatti, lo stesso sta avvenendo in queste ore per quanto riguarda un’altra importante prova, vale a dire il Test Medicina 2021, nel quale sono state riscontrate delle irregolarità che hanno portato alle decisione di ammettere degli studenti che erano già stati bocciati l’anno scorso.