News Sicilia

Sicilia, quest’estate al mare anche con treno: confermate linee speciali

treni
Quest'estate sarà possibile raggiungere le principali località turistiche della Sicilia anche spostandosi con i treni: ecco quali collegamenti sono stati confermati.
Anche quest’estate verranno garantiti i convogli speciali di Trenitalia commissionati dalla Regione Siciliana, Taormina Line, Cefalù Line e Barocco Line e i “Link” in bus, permettendo ai viaggiatori di raggiungere le mete turistiche più celebri della Sicilia senza auto.
Ciò che significa che, anche utilizzando il treno, sarà possibile arrivare in località di mare, e non solo.
“Dopo gli ottimi risultati di gradimento e di fruizione ottenuti l’anno scorso –  dichiara l’Assessore alle Infrastrutture e alla mobilità Marco Falcone – assieme a Trenitalia, a Fce, Asm Taormina e Amts Catania, in un’ottica di intermodalità, anche questa estate riproponiamo con convinzione i collegamenti che consentiranno ai turisti e ai siciliani di raggiungere le località più attrattive e visitare le meraviglie della Sicilia senza ricorrere all’auto
La ‘cura del ferro’, su cui il governo regionale sta investendo puntando sulla sostenibilità, dimostra che anche da noi si può viaggiare e fare turismo utilizzando il treno, garantendo efficienza e commisurando il servizio alle esigenze dei territori e dei passeggeri. Tra l’altro– continua Falcone – aumenterà progressivamente il comfort offerto sui convogli grazie alla progressiva entrata in servizio di ulteriori nuovi e moderni treni regionali Pop e Blues, oltre a quelli già in attività”.

I convogli speciali

Garantito il Taormina Line, attivo fino al 31 ottobre, con 6 collegamenti aggiuntivi, nei giorni festivi, fra la stazione di Catania Centrale e Letojanni con fermate ad Acireale, Giarre-Riposto e Taormina-Giardini e il Taormina Link che collega invece la stazione di Taormina-Giardini alla Perla dello Jonio grazie ai bus di Asm Taormina.
Confermato anche l’Etna Link che, con servizi di Ferrovia Circumetnea in partenza dalla stazione di Giarre-Riposto offre il collegamento sino a Piano Provenzana, a 1800 mt sull’Etna. 
Quest’estate utilizzabile anche il Cefalù Line che collega l’aeroporto internazionale “Falcone e Borsellino” di Punta Raisi e la città di Palermo a Cefalù con 30 corse aggiuntive nei giorni festivi e 12 in più il sabato. Confermato, inoltre, il Barocco Line (fino al 4 settembre) che, con 17 collegamenti attivi nei giorni festivi, permetterà di scoprire le bellezze della Val di Noto, con fermate a Siracusa, Fontane Bianche, Avola, Noto, Pozzallo, Scicli, Modica, Ragusa Ibla, Ragusa, Donnafugata.
Sarà, infine, possibile usufruire del Fontanarossa Airlink, il servizio combinato treno+bus frutto della collaborazione tra Trenitalia e Amts Catania, che consente di raggiungere l’Aeroporto catanese partendo dalla fermata ferroviaria.

Università di Catania