News

Pensioni maggio 2022: tutte le info per il ritiro

pagamento-pensioni-agosto-2021
Pensioni maggio 2022: stop al pagamento anticipato a causa dell'emergenza sanitaria da Covid-19. Il ritiro torna alla normalità: tutte le informazioni utili.

Pensioni maggio 2022: dopo mesi di pagamento anticipato, a causa dell’emergenza sanitaria relativa al Covid-19, quando sarà effettuato il pagamento per il mese di maggio? Cosa cambia? Ecco tutte le informazioni utili per il ritiro.

Pensioni 2022: stop al pagamento in anticipo

Il pagamento anticipato è stato già interrotto ad aprile 2022. Dopo diversi mesi in cui le date per il ritiro sono state anticipate, per evitare assembramenti all’interno degli uffici postali, sembra che per il momento si sia deciso di ripristinare la situazione pre-pandemia.

In un comunicato stampa, Poste Italiane ha dichiarato “A seguito della cessazione dal 31 marzo prossimo dello Stato di emergenza per il Covid-19, Poste Italiane comunica che a partire dal mese di aprile sarà ripristinato il normale calendario di pagamento delle pensioni. Per i pensionati titolari di un Libretto di Risparmio, di un Conto BancoPosta o di una Postepay Evolution le pensioni torneranno ad essere accreditate regolarmente dal primo giorno del mese…”

Nonostante molti ritenessero che il nuovo sistema, a prescindere dall’emergenza sanitaria, funzionasse meglio ed evitasse code nei pressi delle poste, l’accredito anticipato delle pensioni è sospeso. La misura era stata adottata a partire da aprile 2020.

Pensioni maggio 2022: il calendario

Senza un dietrofront da parte del governo, Poste Italiane e Protezione Civile il pagamento di maggio partirà da giorno 2. Tutti i pensionati potranno dunque recarsi presso gli uffici postali a partire da lunedì 2 maggio 2022. Non è obbligatorio, ma è consigliato seguire il seguente calendario:

  • cognomi dalla A alla C lunedì 2 maggio;
  • cognomi dalla D alla G martedì 3 maggio;
  • cognomi dalla H alla M mercoledì 4 maggio;
  • cognomi dalla N alla R giovedì 5 maggio;
  • cognomi dalla S alla Z venerdì 6 maggio;

Altri opzioni di ritiro

Si ricorda che, per i pensionati titolari di un Libretto di Risparmio, di un Conto BancoPosta o di una Postepay Evolution, le pensioni torneranno ad essere accreditate regolarmente dal primo giorno del mese.

Infine, sottolineiamo che cittadini di età pari o superiore a 75 anni possono richiedere di ricevere gratuitamente l’importo presso il loro domicilio, delegando al ritiro all’arma dei Carabinieri.