News Sicilia

Covid, contagi in aumento in Sicilia: il report Gimbe

La Fondazione Gimbe ha pubblicato il report settimanale con i contagi e vaccinazioni. Di seguito i dati che interessano la Sicilia.

La Fondazione Gimbe, come ogni settimana, pubblica i dati riguardanti i contagi da covid e i vaccini nelle regioni. Nella settimana che va dal 9 al 15 marzo, in Sicilia si registra un amento di contai da coronavirus pari al 25,4% rispetto alla settimana precedente. Anche i posti letto risultano sopra la soglia di saturazione con il 23,4%.

“Dopo cinque settimane di calo e l’arresto della discesa la scorsa settimana – dice Nino Cartabellotta, presidente Gimbe – si inverte nettamente la curva dei nuovi casi settimanali, che si attestano intorno a quota 379 mila, con un incremento del 35,9% e una media mobile a 7 giorni che sale da circa 40 mila casi dell’8 marzo ad oltre 54 mila il 15 marzo (+30,3). Un’inversione di tendenza che riconosce diverse cause: dal rilassamento della popolazione alla diffusione della più contagiosa variante Omicron BA.2, dal calo della protezione vaccinale nei confronti dell’infezione alla persistenza di basse temperature che costringono ad attività al chiuso”. 

La popolazione siciliana che ha completato il ciclo vaccinale è pari 79,3% (media Italia 83,8%) a cui aggiungere un ulteriore 2,5% (media Italia 1,8%) solo con prima dose. Il tasso di copertura vaccinale con terza dose è del 77,9% (media Italia 83,5%). Il tasso di copertura vaccinale con quarta dose è del 2% (media Italia 4,5%).

Di seguito l’elenco dei nuovi casi per 100.000 abitanti dell’ultima settimana suddivisi per provincia: Agrigento 1.260 (+36,3% rispetto alla settimana precedente); Ragusa 1.123 (+30,6% rispetto alla settimana precedente); Trapani 1.025 (+21,8% rispetto alla settimana precedente); Messina 1.009 (+11,4% rispetto alla settimana precedente); Palermo 871 (+37,6% rispetto alla settimana precedente); Caltanissetta 856 (+36,2% rispetto alla settimana precedente); Siracusa 826 (+17,4% rispetto alla settimana precedente); Enna 770 (+21,7% rispetto alla settimana precedente); Catania 512 (+14,2% rispetto alla settimana precedente).

Università di Catania