News Sicilia

Sicilia, Musumeci: “Zona arancione? Se si va avanti così sarà inevitabile”

Nello-Musumeci
Il Presidente Musumeci esprime preoccupazione in merito all'incremento dei contagi: se non avverrà un miglioramento dei parametri, il passaggio dell'Isola in zona arancione sarà "inevitabile".

La Sicilia è già in “zona gialla” ma rischia già il passaggio a quella arancione: non lo esclude Nello Musumeci, Presidente della Regione.

Siamo appena entrati in zona gialla e già parliamo di arancione – ha dichiarato Musumeci – ? Dobbiamo provare ad allungare il più possibile la permanenza in zona gialla ed evitare così il passaggio alla zona arancione, anche se con questa tendenza dei contagi sarà inevitabile.

Crescono i numeri

La Sicilia ha, infatti,  raggiunto la soglia del 13% dei ricoverati in terapia intensiva e del 24% nei reparti ordinari. Le soglie di allerta per il passaggio in zona arancione non sono, però, così lontane: si fa riferimento al 30% dei posti letto occupati nei reparti ordinari e al 20% nelle terapie intensive.

I numeri stanno crescendo – ha, infatti, ribadito Musumeci – possiamo solo lanciare appelli al rispetto delle norme, per evitare di andare in zona arancione. Spero che non accada.

“Sì all’obbligo vaccinale”

Musumeci si è anche espresso in favore dell’obbligo vaccinale.

I tamponi ci sono, troppo comodo fare tamponi e dire ‘sono no vax’ – ha continuato il Presidente – . Io sono per l’obbligo vaccinale, basta con questa farsa.  Si vaccinino. Meno tamponi faremo e più vaccinati avremo”.

Secondo Musumeci “il tampone non è la strada maestra” ma “deve essere una eccezione, non una regola.”