Catania

Catania, oggi l’inaugurazione della Fiera dei Morti in una “nuova” location

Inaugurata la tradizione Fiera dei Morti catanese: mezzi pubblici, parcheggi e orari stabiliti dal Comune di Catania.

È stata inaugurata stamane alle ore 9 la Fiera dei Morti di Catania che, dopo il maltempo che ha flagellato la città negli ultimi giorni, prova a tornare alla normalità.

L’area dell’ex mercato ortofrutticolo di San Giuseppe La Rena, che negli ultimi anni ha ospitato la fiera, non è fruibile in quanto ospita attualmente l’hub vaccinale. Ecco che quindi si è scelta una “nuova” location per la fiera, ovvero il vasto parcheggio dell’Università di via Santa Sofia, nei pressi del Policlinico. Una scelta non del tutto inusuale in realtà, dato che già in passato il parcheggio di via Zenone aveva ospitato la tradizione Fiera dei Morti catanese.

Il mercato allestito dall’assessorato alla attività produttive retto da Ludovico Balsamo, si svolgerà nel sito messo a disposizione dall’Università e dalla Ferrovia Circumetnea a seguito di una convenzione stipulata con il comune di Catania. L’ingresso dell’area fieristica di via Santa Sofia è previsto da via Zenone, dove all’interno della vasta area espositiva è stata riservata anche una zona di parcheggio custodito.

Nei giorni 31 ottobre e 1, 2 e 6 novembre la Fiera rimarrà continuativamente aperta dalle ore 9,00 alle 24,00 e nei giorni 3, 4, 5 novembre dalle ore 9,00 alle 22,30. Per raggiungere via Santa Sofia alta si potrà utilizzare il BRT1, con le frequenze potenziate del mezzo pubblico dall’Amts.

Possibile servirsi anche della Metropolitana, utilizzando poi il bus veloce messo a disposizione da Fce e Università, che parte dalla stazione Metro di via Milo con destinazione Fiera; utilizzando lo stesso biglietto Fce della Metro si potrà raggiunge in circa 5 minuti la destinazione.

Nello stesso sito di via Milo, inoltre, è disponibile un parcheggio scambiatore per lasciare l’automobile e raggiungere la Fiera dei Morti con il mezzo pubblico.

Università di Catania