Lavoro, stage ed opportunità

Concorso Allievi Carabinieri: bando per il reclutamento di atleti

concorso allievi carabinieri 2022
Concorso allievi carabinieri volto agli atleti. Di seguito tutti i posti a concorso e le procedure di selezioni per la partecipazione al bando.

Concorso Allievi Carabinieri: pubblicato in Gazzetta Ufficiale il bando per il reclutamento di 24 atleti per il centro sportivo dell’Arma dei Carabinieri. Le iscrizioni al concorso sono aperte fino al 17 ottobre. Di seguito tutte le informazioni utili per partecipare.

Posti a concorso

Il concorso allievi carabinieri 2021 è volto al reclutamento di 24 carabinieri in ferma quadriennale, riservato ad atleti di Interesse Nazionale riconosciuti dal Comitato Olimpico Nazionale Italiano (CONI) o dalle Federazioni Sportive Nazionali affiliate al CONI, ripartiti nelle seguenti discipline/specialità:

Federazione Italiana Judo Lotta Karate e Arti Marziali (FIJLKAM):

  • n°1 atleta di sesso maschile nella “lotta grecoromana” cat. “-63 kg”;
  • n°2 atlete di sesso femminile nel “judo” cat. “-63 kg”;
  • n°1 atleta di sesso maschile nel “judo” cat. “-66 kg”;
  • n°1 atleta di sesso maschile nella “lotta libera” cat. “-70 kg”;
  • n°1 atleta di sesso maschile nel “judo” cat. “-90 kg”.
  • n°1 atleta di sesso maschile nel “judo” cat. “+ 100 kg”.

Federazione Italiana Taekwondo (FITA):

  • n°1 atleta di sesso maschile nella “taekwondo” cat. “-63 kg”;

Federazione Italiana Atletica Leggera (FIDAL):

  • n°1 atleta di sesso femminile nella specialità “400 mt. “;
  • n°1 atleta di sesso maschile nella specialità “200 mt. “;
  • n°1 atleta dì sesso femminile nella specialità “400 mt. ostacoli”;
  • n°2 atlete di sesso femminile nella specialità “salto in lungo”.

Federazione Italiana Nuoto (FIN):

  • n°1 atleta di sesso femminile nella specialità “200 stile libero”;
  • n°2 atlete di sesso femminile nella specialità” 100 e 200 dorso”.

Federazione Italiana Triathlon (FITRI):

  • n°1 atleta di sesso femminile nella disciplina “triathlon distanza sprint”;
  • n°1 atleta di sesso maschile nella disciplina “triathlon distanza sprint”.

Federazione Italiana Scherma (FIS):

  • n°1 atleta di sesso femminile nella specialità “sciabola”;
  • n°1 atleta di sesso maschile nella specialità “sciabola”;
  • n°3 atlete di sesso femminile nella specialità “fioretto”.

Federazione Italiana Canottaggio (FIC):

  • n°1 atleta di sesso femminile nella specialità “4 di coppia”.

Requisiti

Al concorso allievi carabinieri possono partecipare tutti i candidati in possesso dei requisiti di seguito riassunti:

  • aver compiuto i 17 anni e non aver superato i 26 anni. Per coloro che abbiano prestato servizio militare obbligatorio o volontario il limite massimo di età è elevato ai 28 anni;
  • abbiano, se minori, il consenso di chi esercita la potestà;
  • godano dei diritti civili e politici;
  • siano in possesso del diploma di istruzione secondaria di primo grado;
  • non siano stati destituiti dispensati o dichiarati decaduti all’impiego in una pubblica amministrazione, licenziati dal lavoro alle dipendenze di pubbliche amministrazioni a seguito di procedimento disciplinare, o prosciolti, d’autorità o d’ufficio, da pretendere l’arruolamento nella Forze Armate o di Polizia, a esclusione dei proscioglimenti per idoneità psicofisica;
  • abbiano tenuto condotta incensurabile;
  • non abbiano tenuto comportamenti nei confronti delle istituzioni democratiche che non diano sicuro affidamento di scrupolosa fedeltà alla Costituzione Repubblicana e alle ragioni di sicurezza dello Stato;
  • non siano stati condannati per delitti non colposi, anche con sentenza di applicazione e di pena su richiesta, a pena condizionalmente sospesa o con decreto penale di condanna o con il beneficio della non menzione;
  • non siano stati sottoposti a misure di prevenzione;
  • non siano imputati in procedimenti penali per delitti non colposi;
  • se militari, non siano in attesa di definizione della propria posizione disciplinare, all’esito di procedimento penale per delitto non colposo conclusosi con sentenza diversa da quella irrevocabile di assoluzione perchè il fatto non sussiste o perchè l’imputato non lo ha commesso;
  • abbiano conseguito, nel periodo compreso tra il 1° gennaio 2020 e la data di scadenza del termine per la presentazione delle domande, risultati agonistici di livello almeno nazionale certificati dal Comitato Olimpico Nazionale Italiano o dalle federazioni sportive nazionali;
  • essere riconosciuti, da parte del Comitato Olimpico Nazionale Italiano (CONI) o dalle Federazioni Sportive Nazionali affiliate al CONI, “atleta di interesse nazionale”.

Selezione

La procedura di selezione del bando prevede tre fasi: accertamenti psico-fisiciaccertamenti attitudinali e valutazione dei titoli.

I concorrenti dovranno presentarsi agli accertamenti psico-fisici indossando una tuta ginnica, muniti dei seguenti documenti, rilasciati in data non anteriore a sei mesi da quella di presentazione:

  • referto da cui risulti l’esito dell’esame radiografico del torace in due proiezioni;
  • referto analitico attestante la recente effettuazione dell’accertamento dei markers virali anti HBsAg, anticorpi anti HCV e anti HIV;
  • certificato rilasciato dal proprio medico di fiducia e controfirmato dall’interessato, che attesti lo stato di buona salute;
  • elettrocardiogramma refertato;
  • esame audiometrico tonale;
  • esami ematochimici;
  • ecografia pelvica con relativo referto (se di sesso femminile);
  • referto attestante l’esito di test di gravidanza (mediante analisi su sangue o urine), effettuato entro i cinque giorni lavorativi precedenti la data degli accertamenti sanitari.

I concorrenti che risulteranno idonei al termine degli accertamenti sanitari saranno sottoposti agli accertamenti attitudinali che consisteranno nello svolgimento di una serie di prove (uno o più test e/o questionari, eventuali prove di performance, intervista attitudinale di selezione, colloquio con la commissione attitudinale) volte a valutare il possesso dei requisiti attitudinali e delle potenzialità indispensabili all’espletamento delle mansioni di carabiniere effettivo ed all’assunzione delle discendenti responsabilità.

 Concorso Ripam per 2.736 funzionari amministrativi: le sedi della prova