Speciale Sant'Agata

Festa Sant’Agata d’agosto, oggi esposizione delle reliquie: il programma

Reliquie di Sant'Agata
Oggi e domani si celebrerà la Festa estiva in onore di Sant'Agata, santa patrona della città di Catania. Il Duomo sarà aperto per permettere ai fedeli di venerare le sacre reliquie esposte, ma non sarà possibile partecipare alla celebrazione del 17 agosto.

Inizia oggi la Festa estiva di Sant’Agata. Il programma rispetterà la vigente normativa anti-contagio e le rigide linee guida del Cesi, che vietano le processioni, ma concedono un contatto ravvicinato fra i devoti e le reliquie della Santa conservate al Duomo.

Sant’Agata d’agosto: il programma di oggi

Oggi, lunedì 16 agosto, dalle ore 10:00 alle ore 21:00 la Cattedrale sarà aperta ai fedeli che vogliono venerare le reliquie della Patrona di Catania esposte sull’altare maggiore. Si tratta dello scrigno e di altri reliquiari contenenti parti del corpo di Sant’Agata e il suo velo.

Domani, martedì 17 agosto, giornata della festività, il Duomo resterà aperto per lo stesso motivo dalle ore 08:00 alle ore 13:00. L’organizzazione però sarà così predisposta: si potrà prendere parte alla fila che permette l’accesso al Duomo attraverso via Santa Maria del Rosario, dalla quale si dipartono i due canali di accesso di via Raddusa e via Sant’Agata.

Attraverso questi percorsi si giunge su via Vittorio Emanuele II fino all’ingresso laterale del cortile della Cattedrale, posto nelle vicinanze di Piazza Duomo, da cui i fedeli si potranno recare verso l’ingresso della navata est della Cattedrale. Qui si troveranno i volontari disposti al controllo della temperatura corporea.

Giunti alla Cappella dedicata a Sant’Agata, i fedeli potranno recarsi verso l’altare centrale dove sarà possibile sostare in preghiera davanti le Sacre reliquie, ma senza soffermarsi troppo. Il deflusso avverrà attraverso la navata centrale e l’uscita sarà posta al secondo ingresso laterale del cortile della Cattedrale, uscenti verso piazza San Placido.

Il percorso da seguire in Cattedrale

Non è richiesto il possesso della certificazione verde per poter accedere alla Chiesa e venerare le reliquie. Tuttavia, si mantiene l’obbligo della mascherina e il distanziamento sociale, mentre i fedeli saranno invitati a disinfettarsi le mani tramite i dispenser appositi.

Festa Sant’Agata: la celebrazione del 17 agosto

Per quanto riguarda invece la celebrazione della messa in onore della Santa, questa avverrà a porte chiuse e senza la presenza dei fedeli. Il programma prevede l’apertura del sacello, l’esposizione del Busto reliquiario della Santa Patrona e la Celebrazione Eucaristica. Potranno partecipare soltanto il sindaco della città di Catania, Salvo Pogliese, l’arcivescovo, Salvatore Gristina, le persone impegnate nella celebrazione della Santa Messa e i componenti del Comitato per la Festa di Sant’Agata di Catania.

L’eccezione, si spiega in una nota, è dovuta al fatto che, essendo i componenti prossimi alla conclusione del loro mandato, hanno chiesto di partecipare alla messa come gesto di devozione nei riguardi della Patrona di Catania. Accogliendo la loro richiesta e ringraziandoli per il servizio da loro reso, il sindaco e l’arcivescovo comunicano che la composizione del nuovo Comitato sarà resa pubblica entro la fine di settembre.


Leggi anche: Festa Sant’Agata d’agosto, il programma: sarà possibile venerare le reliquie