Catania

“Vaccinare nelle ore notturne”: nota della Protezione Civile all’Asp di Catania

Attivare la vaccinazione nelle ore notturne, come già avvenuto a Palermo: è l'invito della Protezione Civile all'Asp di Catania.

Il Dipartimento Regionale della Protezione Civile siciliana raccomanda al Direttore generale ASP Catania e al Commissario ad Acta per l’Emergenza Covid 19 di attivare senza indugio la vaccinazione nelle ore notturne, come sperimentato all’HUB di Palermo.

Negli ultimi mesi sono stati allestiti dalla pc regionale decine di hub nei migliori siti possibili ed esistenti in Sicilia come palestre, mercati, palazzetti. Tali strutture risultano però di difficile condizionamento.

“Appare pertanto ultroneo raccomandare si legge nella nota del Digente Generale del DRPC Sicilia, Salvo Cocina –, nella fattispecie e a tutela degli assistiti e dei lavoratori, la sospensione delle attività di somministrazioni di test o di inoculazione, ove svolte in presenza di alte temperature all’esterno o all’interno di locali non completamente condizionati (palestre, mercati, palazzetti sport), negli orari più caldi della giornata (dalle ore 11/12 alle 18/19) e lo svolgimento, invece, di tali attività in orario notturno cosi come efficacemente sperimentato in alcuni centri fra cui l’Hub di Palermo”.

Con lo stesso documento il DRPC Sicilia ha annunciato la riduzione delle attività svolte del proprio personale, funzionari e volontari, nei servizi di assistenza alla popolazione presso l’Hub vaccinale di Catania: “…dovendo questo Dipartimento occuparsi ora delle più cogenti incombenze in materia di protezione civile, oggi di incendi, si invitano pertanto l’ASP di Catania e l’Ufficio del Commissario ad Acta per l’Emergenza COVID-19 di Catania, ad attivarsi conseguentemente”.

Rimani aggiornato