Scuola

Concorso STEM, bando in Gazzetta Ufficiale: testo e info

concorso stem
Concorso STEM: è ufficiale, pubblicato bando in Gazzetta. Di seguito tutti gli aggiornamenti sulle modalità e le prove del concorso scuola.

Concorso STEM: dopo tanta attesa è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale in data 15 giugno 2021 il bando per il concorso ordinario scuola riservato alle materie scientifiche. Il decreto legge n. 73/2021 del Decreto Sostegni bis ha introdotto importanti novità sulle immissioni in ruolo per l’anno scolastico 2021/22. Tra queste, l’anticipo di una “parte” del concorso ordinario per la scuola secondaria di primo e secondo grado, di cui al DD n. 499/2020, relativo alle discipline scientifiche STEM. 


Concorso STEM: il testo del bando


Concorso STEM: posti a concorso

Nel bando pubblicato in Gazzetta Ufficiale i posti del concorso STEM sono 6mila, suddivisi in base alle classi di concorso. L’acronimo STEM sta per “Science, Technology, Engineering e Mathematics”. Per questa ragione, i posti a bando riguardano le seguenti Cdc:

  • A020 –  “Fisica” n°282 posti;
  • A026 – “Matematica” n°1005 posti;
  • A027 – “Matematica e Fisica” n°815 posti;
  • A028 – “Matematica e Scienze” n°3124 posti;
  • A041 – “Scienze e tecnologie informatiche” n°903 posti.

La prova scritta del concorso STEM

Il concorso ordinario scuola STEM prevede un’unica prova scritta computer based articolata in 50 quesiti a risposta multipla, ogni domanda riporterà 4 tipologie di risposte, solamente una di queste sarà esatta. Il tempo massimo per la prova è di 100 minuti. 

La prova è prevista solo per le seguenti classi di concorso:

  • A020 – Fisica: la prova consisterà nella misura di una o più grandezze fisiche, la verifica di una legge o lo studio di un fenomeno fisico. Il risultato dovrà essere descritto e commentato tramite un’apposita relazione scritta.
  • A027 – Matematica e Fisica: le modalità della prova saranno uguali alla classe di concorso “Fisica”.
  • A028 – Matematica e Scienze: la prova avrà durata 3 ore e consisterà in un’esperienza di laboratorio relativa all’area delle scienze chimiche, fisiche, biologiche e naturali, con riferimento ai contenuti previsti nel programma concorsuale. Inoltre, il risultato andrà descritto e commentato in un’apposita relazione scritta.

Valutazioni prova scritta e orale

Per il concorso STEM i criteri di valutazione saranno articolati in: risposta esatta, che varrà 2 punti; risposte errate o non date varranno 0 punti. La prova sarà valutata con un massimo di 100 punti e si riterrà superata da coloro che conseguiranno il punteggio minimo di 70.

Inoltre, la prova orale sarà valutata al massimo 100 punti e sarà ritenuta superata da coloro che conseguiranno il punteggio minimo di 70. Il bando del concorso ordinario scuola per discipline STEM potrebbe essere allargato, con altre modalità, anche alle restanti classi, qualora la tipologia di questo tipo di concorso risultasse efficace.


Concorso ordinario STEM: posti e calendario delle prove

Speciale Test Ammissione