Attualità

Sicilia, vaccino AstraZeneca sospeso per under 60 in via momentanea

vaccino covid
Vaccino AstraZeneca sospeso in Sicilia per le persone di età inferiore a 60 anni. La decisione della Regione Siciliana in via cautelativa e temporanea.

La Regione Siciliana decide di sospendere in via momentanea l’utilizzo del vaccino Vaxzevira (AstraZeneca) al di sotto dei 60 anni. Si tratta di una scelta cautelare comunicata dalla Regione tramite una circolare inviata ai direttori generali delle Asp dell’Isola e ai commissari Covid. Rimarrebbe confermata, invece, la seconda dose per chi ha già ricevuto la prima.

La decisione è stata presa dopo che la Fondazione Gimbe ha sostenuto nella giornata di oggi che, nel caso di una ridotta circolazione del virus, sarebbe preferibile destinare i vaccini AstraZeneca e Johnson&Johnson solo agli over 50. In questo modo si ridurrebbero i rischi da vaccini a vattore virale. La posizione assunta dalla Regione Siciliana deriva dall’insorgere di rarissimi casi associati al vaccino AstraZeneca tra i più giovani. Di recente, la Regione aveva annunciato Open Days del vaccino per gli over 18 con somministrazione su base volontaria di AstraZeneca o Johnson&Johnson.

“Alla luce delle recenti notizie di stampa – si legge all’interno della circolare –, relative alle posizioni assunte dal presidente del comitato tecnico scientifico, in riferimento al bilancio rischi/benefici circa la somministrazione del vaccino Vaxzevria (ex Astrazeneca ndr) ai soggetti di età inferiore ai 60 anni, e in attesa di un pronunciamento ufficiale da parte del medesimo organo, si dispone, in via cautelativa, la sospensione, con effetto immediato, della somministrazione a tutti i cittadini di età inferiore ai 60 anni”.

Rimani aggiornato