News

Vaccini Sicilia, superato il target nazionale di dosi: Pfizer solo ai prenotati

vaccini Covid
Vaccini Sicilia, Pfizer verrà somministrato solo ai prenotati per evitare l'esaurimento scorte. L'Isola supera il target nazionale previsto per la settimana.

La Sicilia segna un ulteriore boom di vaccinazioni. Nella settimana 14-20 maggio l’Isola ha somministrato quasi 300mila dosi di vaccini, superando il target nazionale richiesto dal commissario Covid Francesco Figliuolo di ben 35mila unità. Sul dato, tuttavia, pesa l’ampio numero di dosi Pfizer somministrate di recente. Per questo, da oggi verrà somministrato soltanto a coloro che sono già prenotati.

La comunicazione arriva dal dirigente generale dell’osservatorio epidemiologico dell’assessorato alla Salute Mario La Rocca alle Asp. Il documento risale allo scorso 19 maggio. Con questa mossa, l’obiettivo è tutelare coloro che sono già prenotati ed evitare l’esaurimento scorte. Atteso per il 26 maggio il nuovo carico di dosi Pfizer, nella giornata di ieri nuovi arrivi da Moderna e Johnson&Johnson.

Nel frattempo, in Sicilia riscuote successo l’iniziativa “Proteggi te e i nonni” per la vaccinazione degli ultraottantenni. Previsto il vaccino Johnson&Johnson o AstraZeneca su base volontaria per tutti gli accompagnatori, senza limite di età. L’iniziativa durerà fino a domenica. Il 26 maggio, invece, si inizia coi vaccini per i maturandi.

Da qualche giorno, grazie al nuovo impulso alle vaccinazioni, la Sicilia non è più l’ultima in Italia. “Il mio ringraziamento – sottolinea il governatore siciliano Nello Musumeciva a tutti gli operatori sanitari che continuano a lavorare incessantemente, in alcuni casi come a Palermo giorno e notte, affinché sia più vicino il giorno in cui potremo dire di avere finalmente lasciato il Covid alle nostre spalle”.

Rimani aggiornato