Attualità

Superluna rosa in arrivo ad aprile: quando osservarla

superluna rosa
Arriva un nuovo evento astronomico: la Superluna rosa. Quando sarà possibile vederla e perché la si chiama così?

In un momento così particolare come questo in cui le serate vengono trascorse quasi esclusivamente a casa, una distrazione utile potrebbe essere legata all’osservazione del cielo notturno.

Con l’arrivo della bella stagione, infatti, diventa sempre più limpido, al punto da avere bisogno di un luogo con meno luce per godersi al meglio lo spettacolo delle notti via via più estive.

Poi, ogni tanto, arrivano le Superlune. Quest’anno, nel mondo, ne è stata già avvistata una lo scorso 28 marzo. Adesso è il turno della Superluna rosa, che sarà possibile osservare alzando gli occhi al cielo nella notte tra il 26 e il 27 aprile. La Superluna, come spiegato dalla Nasa, è il momento in cui il nostro satellite raggiunge il perigeo, o la distanza più corta dal nostro pianeta: diventa “super” nel momento in cui questo avvenimento coincide con il plenilunio, divenendo per una notte più grande, più luminosa e, di conseguenza, più bella agli occhi di chi la guarda.

A differenza di ciò che potrebbe suggerire il nome, però, la Luna non si colorerà di rosa. Di fatto, questo termine deriva dal nome assegnatole dai nativi americani, come spiegato dalla Nasa. Si deve ad una varietà di muschio, denotato dal colore rosa, che fiorisce in questo particolare periodo dell’anno. Ecco perché viene anche chiamata “Luna d’erba che cresce”, o ancora “Luna di pesce”, poiché ci si trova nel periodo in cui vengono deposte le uova di questi animali marini.

La Superluna rosa dovrebbe essere aiutata da un buon tempo serale, sarà dunque ben visibile nel cielo notturno. Ma mal che vada, non v’è da preoccuparsi: non è l’ultima di quest’anno. Ne arriveranno, infatti, altre due: una il prossimo 26 maggio, ancor più grande e brillante di quella di questo mese e, infine, la “Superluna di fragola”, l’ultima del 2021, che avrà luogo la notte del 24 giugno.

Rimani aggiornato