Catania

“Un defibrillatore in memoria di Stefania Sberna”: parte raccolta fondi

stefania sberna
Parte la raccolta fondi per installare un defibrillatore allo stadio Angelo Massimino "per non far smettere di battere dei cuori rossazzurri".

La prematura scomparsa di Stefania Sberna, storica e amata speaker catanese, avvenuta lo scorso marzo per via di un arresto cardiaco, è una “ferita ancora aperta” per molti tifosi e cittadini catanesi.

In memoria della giornalista, la famiglia ha lanciato una raccolta fondi su Gofundme con l’obiettivo di installare un defibrillatore allo stadio Angelo Massimino per soccorrere in caso di necessità.

“Ogni anno, in Italia – si legge sul sito destinato alla raccolta – oltre 50.000 persone muoiono in conseguenza di un arresto cardiaco, spesso improvviso e senza essere preceduto da alcun sintomo o segno premonitore. La letteratura scientifica internazionale ha ampiamente dimostrato che, in caso di arresto cardiaco improvviso, un intervento di primo soccorso tempestivo e adeguato contribuisce in modo statisticamente significativo a salvare fino al 30 per cento in più delle persone colpite. Aiutiamo ad installare un defibrillatore allo stadio Angelo Massimino per non far smettere di battere dei cuori rossazzurri”

Università di Catania