News

Acireale e altri cinque Comuni in “zona rossa”: Musumeci firma ordinanza

zona rossa
Il Comune in provincia di Catania, Acireale, è stato dichiarato "zona rossa" a causa dell'aumento del numero di contagi da Covid-19: ecco fino a quando resteranno valide le restrizioni.

Anche Acireale passa in “zona rossa”: è quanto reso ufficiale dalla nuova ordinanza firmata dal presidente della Regione, Nello Musumeci. La città entrerà in zona rossa a partire da sabato 17 aprile e vi resterà fino al 28 aprile. Assieme ad Acireale, entrano in zona rossa anche i Comuni di: Carlentini e Lentini, nel Siracusano; Marianopoli e Resuttano, in provincia di Caltanissetta; Palma di Montechiaro, nell’Agrigentino

Le parole del Sindaco

Proprio il sindaco del comune di Acireale, Stefano Alì, aveva rilasciato nei giorni scorsi alcune dichiarazioni in previsione di una possibile “zona rossa”.

“Siamo in attesa di conoscere i dati relativi alla giornata odierna – aveva dichiarato il primo cittadino – e, sotto questo aspetto, non possiamo nascondere la nostra preoccupazione. I dati più recenti non sono affatto confortanti e, a riguardo, si impone una seria riflessione che deve muovere, innanzitutto, dalla prudenza, l’arma principale della quale, al momento, possiamo disporre assieme ai vaccini”. 

Rimani aggiornato