Viaggi

Turismo, Garavaglia: “Aprire il prima possibile, ecco possibile data”

Quando ripartirà il turismo in Italia? Il ministro del Turismo, Massimo Garavaglia, fornisce una possibile data.

Seppur in piena emergenza Covid, alcune Nazioni stanno già lavorando ad alcune misure utili a salvare la stagione estiva: in alcuni casi si pensa, per esempio, a sfruttare la presenza delle isole.

Il ministro del Turismo, Massimo Garavaglia, indica il 2 giugno come possibile data di ripartenza per il settore del turismo in Italia.

“Non si può programmare dopo.Ci sono attività che si possono aprire dall’oggi al domani come il barbiere. Altre no, come i grandi alberghi. Bisogna monitorare i dati e sulla base dei dati aprire il prima possibile – ha dichiarato il ministro – . Abbiamo bisogno di programmare per essere veloci, altrimenti gli altri ci superano. In Francia si parla del 14 luglio, negli Usa del 4 luglio,  il 2 giugno è la nostra festa nazionale e potrebbe essere una data delle riaperture per noi.”

Riferendosi al protocollo attivo già da circa un mese e mezzo in Sardegna, aggiunge: “A livello europeo si sta discutendo del cosiddetto Green pass, una sorta di lascia passare, ossia di circolare tra un Paese e un altro. Tre le condizioni ipotizzate: essere vaccinati, avere gli anticorpi Covid e tampone negativo.”

Isole Covid-free

Le Isole Covid-free, poi, rappresenterebbero una mossa utile, oltre che un tema affrontato anche dal Presidente Musumeci.

“La Grecia ha tante isole piccole e per quello si sta muovendo in quella direzione, noi potremmo farlo – ha risposto lo stesso Garavaglia a Omibus – . Il punto è creare meccanismi per cui sia semplice circolare. La direzione mi sembra abbastanza chiara”.

Rimani aggiornato