Attualità

Reddito di emergenza, al via le richieste: come ottenerlo

reddito di emergenza
Reddito di emergenza: da oggi è possibile inoltrare la domanda per ricevere il sussidio mensile. Ecco come funziona e chi può richiederlo.

Da oggi è possibile fare richiesta per ottenere il Reddito di emergenza, un sussidio economico trimestrale (valido per i mesi di marzo, aprile e maggio), il cui importo può variare in base al reddito Isee. Chi lo richiede può ottenere fino a 2.400 euro. Il contributo economico per le famiglie è stato varato dal Dl Sostegni, approvato dall’esecutivo del governo guidato da Mario Draghi.

Chi può richiedere il Reddito di emergenza

Non tutti possono farne richiesta e occorre avere determinati requisiti. Possono usufruire della contributo trimestrale le famiglie che:

  • non superano i 15mila euro di Isee;
  • pagano un affitto abitativo con limite reddituale;
  • hanno la residenza in Italia;
  • hanno un valore del reddito familiare (per il mese di febbraio 2021) più basso rispetto alla quota del reddito
  • hanno un valore patrimoniale con riferimento all’anno 2020 inferiore ai 10mila euro, aumentato di 5mila euro per ogni componente del nucleo fino ad un massimo di 20mila euro. In caso di un disabile grave o autosufficienza il massimale può essere aumentato per altri 5mila euro;
  • hanno finito di percepire Naspi e Dis Coll tra l’1 luglio 2020 e il 28 febbraio 2021. Solo per quest’ultimo caso il tetto massimo dell’Isee non deve superare i 30mila euro.

Come presentare domanda

Per beneficiare del Reddito di emergenza bisognerà compilare la domanda d’interesse solo ed esclusivamente online sul portale dell’Inps, nello specifico sul sito dell’Istituto. Poi bisognerà cliccare la categoria “Prestazioni e servizi” e nello specifico la voce “Prestazioni”. Nella nuova schermata compariranno le varie misure economiche adottate e tuttora in corso.

Per inviare la domanda occorrerà accedere con le proprie credenziali, pin, spid o carta d’identità elettronica. Qualora l’utente non potesse presentare domanda per via telematica dovrà recarsi presso un patronato o un Caf, il quale aiuterà il richiedente a compilare e a mandare la richiesta. C’è tempo fino al 30 aprile 2021.

 Reddito di emergenza 2021: le ultime notizie

Rimani aggiornato