Attualità

Reddito di emergenza 2021: le ultime notizie

reddito di emergenza
Reddito di emergenza 2021: le ultime notizie sulla misura di sostegno per nuclei familiari in difficoltà a causa del Covid. C'è una proroga delle mensilità.

Reddito di emergenza 2021: le ultime notizie sulla misura di sostegno economico, introdotta a maggio del 2020 in favore dei nuclei familiari in difficoltà a causa dell’emergenza epidemiologica da Covid-19. Grazie al decreto sostegni si finanziano ancora tre mensilità.

Nel nuovo decreto sostegni è prevista, quindi, la proroga del Reddito di emergenza per i mesi di marzo, aprile e maggio. L’importo delle 3 mensilità avverrà in un’unica tranche e la domanda va presentata entro il 30 aprile e il pagamento avverrà, probabilmente, nel mese di maggio.

Reddito di emergenza 2021: i requisiti per accedervi

Queste tre ulteriori mensilità del sostegno sono destinate ai nuclei familiari in difficoltà che hanno i requisiti per percepirlo. Gli importi andranno da 1200 a 2400 euro, che vengono incrementati se si ha in famiglia un componente in condizioni di grave disabilità. In particolare, per ottenerlo bisogna rispettare i seguenti requisiti:

  • reddito familiare nel mese di febbraio 2021 inferiore ad una soglia pari all’ammontare di cui all’articolo 82, comma 5, del decreto-legge n.34 del 2020 (reddito inferiore a una soglia pari all’ammontare del Rem);
  • residenza in Italia;
  • patrimonio mobiliare inferiore a 10.000 euro riferito all’anno precedente. Questa soglia è aumentata di ulteriori 5.000 euro a persona nel nucleo familiare, fino a un massimo di 20.000 euro;
  • ISEE non superiore a 15.000 euro; 
  • il richiedente non deve percepire o aver percepito l’indennità per i lavoratori stagionali del turismo, degli stabilimenti termali, dello spettacolo e dello sport.

L’ammontare del beneficio è incrementato di un dodicesimo del valore annuo di locazione, come da dichiarazione Isee.

Reddito di emergenza 2021: come fare domanda

La domanda va presentata in via telematica all’INPS entro il 30 aprile 2021 tramite modello di domanda predisposto dall’Istituto e secondo le modalità stabilite dallo stesso.

La domanda può essere presentata:

  • online,autenticandosi con le proprie credenziali;
  • tramite i servizi offerti dai CAF e dai Patronati. 

Ricordiamo che le tre nuove mensilità 2021 del REm non vengono erogate in automatico ai soggetti che già lo avevano percepito nel 2020 ma occorre ripresentare apposita domanda.