Lavoro, stage ed opportunità

Sicilia, Regione assumerà 300 laureati: “Risposta alla crisi occupazionale”

Nuove assunzioni per i laureati in specifiche materie: è quanto disposto da un articolo della finanziaria regionale approvato all’Ars.

Buone notizie per chi possiede una laurea ma non dispone di un impiego appagante. Di fatto, nel corso delle scorse ore, grazie ad un articolo della finanziaria regionale approvato all’Ars, verranno assunti 300 laureati in materie giuridiche, tecnico-ambientali o economiche.

Le assunzioni in questione serviranno a rimpolpare per un periodo lungo tre anni la pubblica amministrazione, con lo scopo di favorire l’utilizzo dei fondi europei per la ripresa e dei programmi comunitari ordinari.

Inoltre, secondo le ultime indiscrezioni, grazie all’approvazione dell’Ars, i neoassunti potranno essere impegnati anche nei Comuni che presentano una carenza di organico tecnico.

“Una ottima notizia – ha commentato così la notizia Marianna Caronia – che dà risposta ai tanti appelli che arrivano ormai quotidianamente dagli enti locali e dagli uffici della stessa Regione, sempre più alle prese con carenze di organico soprattutto per le figure più tecniche e qualificate per la programmazione e gestione dei fondi europei.

Avviare subito queste assunzioni permetterà di non farsi trovare impreparati di fronte alla nuova programmazione comunitaria e darà una piccola risposta alla sempre più grave grave drammatica crisi occupazionale che colpisce la Sicilia, soprattutto fra i giovani più qualificati“.

 

Speciale Test Ammissione