Calcio Catania

CALCIO CATANIA – Ribaltone in panchina: esonerato il tecnico Raffaele

L'ennesima sconfitta costa caro all'allenatore siciliano e al suo vice Leonetti: Calcio Catania alla ricerca di un nuovo tecnico per il rush finale di stagione.

Era già nell’aria da diverse ore, soprattutto alla luce dell’ennesima sconfitta in queste ultime settimane che aveva reso la panchina rossazzurra bollente; adesso però è ufficiale, con il Calcio Catania che ha sollevato dall’incarico l’allenatore Giuseppe Raffaele.

Fatale la sconfitta esterna contro la Turris nella giornata di ieri, con la squadra che non è riuscita a ritrovare il bandolo della matassa dopo il rocambolesco svantaggio. Stessa situazione che era già successa lo scorso weekend nella gara interna contro il Teramo, anch’essa persa malamente e senza piglio dai rossazzurri.

Una situazione che va avanti, come dicevamo, da diverse settimana, soprattutto dopo il derby che ha lasciato delle scorie importanti all’interno della testa e dello staff dei giocatori.

“Dopo un’approfondita analisi del momento critico vissuto dalla prima squadra – ha spiegato l’amministratore unico Nico Le Mura – e dopo un dialogo schietto e sincero con mister Raffaele, il direttore dell’area sportiva Maurizio Pellegrino ha evidenziato ieri in tarda serata la necessità di un avvicendamento, prontamente disposto dalla società. I calciatori hanno il preciso dovere di reagire con forza a questa scossa, invertendo la rotta sul piano dei risultati e dando di più, per arrivare al miglior piazzamento raggiungibile in vista dei playoff: è nelle loro potenzialità“.

Parole spese anche per le vicende della società rossazzurra, in virtù del closing con Tacopina: “Sul piano societario, partendo dalla fondamentale salvezza della matricola, abbiamo svolto in questi mesi un silenzioso e meticoloso lavoro di ridefinizione strutturale e organizzativa, che ha restituito risultati importanti in termini di efficienza professionale ed economica. Siamo giunti così in prossimità della cessione delle quote azionarie del club: il Calcio Catania vive oggi la fase culminante del percorso necessario per giungere al rilancio, attraverso la riduzione del debito e secondo le prospettive del contratto preliminare firmato a gennaio dalla SIGI e da Joe Tacopina“, ha chiosato l’amministratore unico.

Rimani aggiornato