Attualità

Ordinanza Musumeci, il testo ufficiale: tutte le regole in zona gialla

musumeci ordinanza
Ordinanza Musumeci in vigore a partire dai prossimi giorni. Ecco tutte le regole per spostamenti, negozi, bar e ristoranti in zona gialla. Il testo ufficiale.

 

 

Zona gialla in Sicilia a partire da lunedì 15 febbraio. Musumeci ha firmato nella serata di ieri l’ordinanza che recepisce le disposizioni del governo nazionale, che inseriscono la Sicilia tra le zone a “rischio basso”. I principali cambiamenti sono sugli spostamenti, ma novità arrivano anche per le attività aperte e per i musei.

Ordinanza Musumeci: il testo ufficiale

Sicilia zona gialla: cosa cambia per gli spostamenti

Anche in zona gialla rimane in vigore il coprifuoco dalle 22 di sera alle 5 del mattino. Possibili gli spostamenti all’esterno del proprio comune e all’interno del territorio regionale senza bisogno di autocertificazione. Prorogato ancora, invece, lo stop agli spostamenti tra le regioni.

Per quanto riguarda le visite a parenti e amici, possibile raggiungere l’abitazione di privati una sola volta al giorno e negli orari consentiti per gli spostamenti. Rimane il vincolo del massimo di due persone per le visite, ma non contano i minori di 14 anni e le persone con disabilità o non autosufficienti.

Bar, ristoranti e negozi

Le attività di ristorazione possono aprire e riprendere il servizio ai tavoli dalle 5 alle 18. Dalle 18 alle 22, invece, resta consentita solo l’attività di asporto e la consegna a domicilio senza vincoli di orario.

Asporto vietato, tuttavia, per le attività commerciali che svolgono come attività prevalente quella di bar senza cucina o commercio al dettaglio di bevande.

I negozi, già aperti in zona arancione, possono riaprire anche all’interno dei centri commerciali in zona gialla. Tuttavia, gli ingressi dovranno essere contingentati. Nei giorni festivi e prefestivi, quindi anche nel weekend, nei centri commerciali possono rimanere aperti solo farmacie, parafarmacie, presidi sanitari, punti vendita di generi alimentari, tabacchi ed edicole.

Sport

Ancora chiuse palestre e piscine, così come centri benessere e termali. Consentito, invece, recarsi nei centri e nei circoli sportivi per svolgere esclusivamente all’aperto l’attività sportiva di base. I divieti attuali, tuttavia, potrebbero venir meno nelle prossime settimane.

Con la formazione del nuovo governo, infatti, per gli inizi di marzo si attende la riapertura di piscine e palestre, dopo l’ok già ricevuto dal Comitato tecnico-scientifico.

 Riapertura palestre e piscine: le nuove regole e la data ufficiale

Zona gialla in Sicilia: i musei

Con l’ingresso in zona gialla, anche in Sicilia possono riaprire i musei e i centri archeologici, nonché le mostre. Gli ingressi, possibili dal lunedì al venerdì, dovranno essere contingentati. Musei chiusi, invece, nel weekend e nei festivi.