Attualità

Piano vaccini, Razza: “Domani arriva AstraZeneca, ecco come procederemo” [VIDEO]

Campagna vaccini e andamento del contagio in Sicilia al centro del punto della situazione fatto dall'assessore Ruggero Razza. Le sue dichiarazioni.

Bollettino della giornata, andamento del primo giorno di vaccinazioni per gli over 80 e vaccinazioni per gli under 55. Questi i temi toccati dall’assessore alla Salute Ruggero Razza nel suo intervento dai canali della Regione Siciliana.

L’assessore ha commentato in primo luogo il dato odierno, che segna un ulteriore calo dei contagi riscontrati. “Questo dato decrescente – ha ricordato – non ci deve agitare. Sappiamo benissimo che il lunedì i risultati tendono a essere un po’ calanti”. Tuttavia, non si può negare l’evidente decremento dei positivi e dei ricoveri, come aggiunge successivamente l’assessore, che ricorda come l’indice Rt sia diminuito ulteriormente nella scorsa settimana.

Prima che si avviasse la zona rossa, i ricoverati erano quasi 1.700“, ha aggiunto Razza, che ha alzato il livello d’allerta anche sulle varianti che circolano sempre di più in Italia e in Europa. “È un attimo a tornare a una condizione di diffusione maggiore del contagio – ha ammonito -. Le imprese devono essere protette dai comportamenti individuali, così come le strutture sanitarie. E poi, il principale motivo della prudenza necessaria: l’avvio della campagna vaccinale”.

 Vaccini anti-Covid, partono le prenotazioni per over 80: come fare

Vaccini Covid: il punto della situazione

Oggi è cominciata la prenotazione. “Una bella giornata di lancio”, è il commento di Razza. Già più di 40mila avrebbero prenotato il vaccino, numeri in aumento rispetto agli stessi dati annunciati da Musumeci nel primo pomeriggio. 

“Si tratta di uno strumento molto intuitivo, basta inserire la tessera sanitaria e il proprio codice fiscale. Fino alla classe 1941 si potrà essere immediatamente riconoscibili dal sistema”, ha dichiarato, mostrando un breve tutorial. L’assessore quindi è andato oltre la situazione attuale, puntando ai mesi successivi: “Quando la vaccinazione sarà di massa coinvolgeremo anche gli uffici postali e le farmacie”.

Il prossimo step sarà l’avvio dei vaccini anche per gli under 55, con il quale l’assessore ha concluso il suo punto della situazione: “Il vaccino AstraZeneca arriverà domani ed è riservato alla popolazione con età inferiore ai 55 anni. Sarà diretto in una prima fase alle categorie più rappresentative, che svolgono ruoli essenziali: forze armate, vigili urbani, forze dell’ordine, ma anche insegnanti e volontariato che svolge servizi essenziali. L’obiettivo è evitare gli errori di classificazione e i “furbetti”. Con il siero di AstraZeneca puntiamo a partire con le stesse categorie in tutte le regioni italiane”.