Attualità

Vaccini anti-Covid, partono le prenotazioni per over 80: come fare

vaccino covid sicilia
Partono le prenotazioni online per il vaccino anti-Covid rivolto agli over 80: l'operazione si potrà fare sia online che tramite numero verde.

Al via oggi la prenotazione online, su tutto il territorio siciliano, al fine di richiedere la vaccinazione anti-Covid per gli over 80. La Sicilia è così la prima regione d’Italia ad avviare questo sistema di prenotazione digitale, così come predisposto dalla Struttura commissariale nazionale per l’emergenza pandemica.

Il servizio, attivato da Poste Italiane, sarà disponibile ufficialmente dalle ore 10.00 di questa mattina. Da quel momento, tutti i siciliani con più di 80 anni, compresi quelli appartenenti alla classe 1941, potranno compilare il form online accessibile al sito prenotazioni.vaccinicovid.org.it. Da qui sarà possibile poi scegliere il centro vaccinale siciliano più vicino all’utente e fissare un appuntamento per la somministrazione. Il sito è raggiungibile anche attraverso il sito web della Regione Siciliana, il portale siciliacoronavirus.it e tutti i siti delle Aziende del sistema sanitario regionale.

Oltra alla piattaforma online, che potrebbe risultare ostica da utilizzare per alcuni, è possibile prenotarsi tramite un numero verde dedicato 800.009.966, attivo dal lunedì al venerdì, dalle ore 09.00 alle 18.00 (esclusi i finesettimana e i festivi). Al fine della prenotazione, oltre ai dati anagrafici, sarà richiesta la tessera sanitaria.

Il governo della Regione conta di avviare le prime vaccinazioni sui cittadini over 80 già dal prossimo 20 febbraio, mentre dal mese di marzo partirà la campagna di vaccinazione domiciliare rivolta ai cittadini della stessa fascia d’età che non possono raggiungere autonomamente i centri vaccinali predisposti.

Il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci ha così dichiarato: “Con la vaccinazione dei siciliani fino alla classe 1941 inizia una nuova fase della stagione di contrasto al Coronavirus. Assieme ad altre Regioni, abbiamo scelto di aderire al progetto informatico e logistico della struttura del Commissario nazionale per l’emergenza e siamo particolarmente orgogliosi di essere i primi in Italia in questo servizio”.