Speciale Sant'Agata

Festa di Sant’Agata 2021, quest’anno nessun giro esterno: come sarebbe stato

Sant'Agata
Quest'anno, a causa del Coronavirus, molti momenti salienti della festa di Sant'Agata sono stati cancellati. Tra questi, il tradizionale giro esterno del 4 febbraio: ecco di cosa si tratta.

Il 4 febbraio è arrivato ma le festività agatine non verranno vissute da devoti e turisti come ogni anno. La pandemia ha irrimediabilmente cambiato il programma: per esempio, non ci sarà la tradizionale processione del fercolo. Tuttavia, nessuno vieta ai catanesi di ripercorrere con il pensiero le tappe del giro esterno.

4 febbraio: il giro esterno

Oggi, 4 febbraio, gran parte della città di Catania sarebbe stata coinvolta nel tradizionale giro esterno. Quali strade e piazze avrebbe toccato quest’ultimo?

Ogni anno si parte da piazza Duomo per poi proseguire per via Cardinale Dusmet, via Calì, via Vittorio Emanuele II, piazza dei Martiri, via VI Aprile, piazza Papa Giovanni XXIII (stazione), viale della Libertà, piazza Iolanda, via Umberto, via Grotte Bianche, piazza Carlo Alberto, via San Gaetano alla Grotta, piazza Stesicoro, via Cappuccini, piazza San Domenico, via Santa Maddalena, via Plebiscito (nord), via Vittorio Emanuele II, piazza Risorgimento, via Aurora, via Palermo, piazza Palestro, via Garibaldi, via Plebiscito (sud), via Cristoforo Colombo, via Cardinale Dusmet, piazza Duomo.

Tra i momenti salienti spiccano la Salita dei Cappuccini da piazza Stesicoro, i Vespri nella chiesa di Sant’Agata La Vetere (ex cattedrale catanese), lo spettacolo pirotecnico di piazza Palestro e la discesa alla Marina (‘a calata da Marina).