Altro

Pagamento pensioni febbraio 2021: il calendario

pagamento pensioni febbraio 2021
Il pagamento delle pensioni febbraio 2021 seguirà un calendario ben preciso in modo da evitare eventuali assembramenti agli uffici postali.

Pagamento pensioni febbraio 2021: il versamento delle pensioni è un argomento che necessita una particolare attenzione, soprattutto in tempi di pandemia. Infatti, l’alto numero di persone che riscuotono quanto dovuto potrebbe rappresentare un alto rischio di assembramenti. Il tutto aggravato dalla categoria principalmente coinvolta nel processo del pagamento pensioni, vale a dire la fascia anagrafica maggiormente a rischio contagio, o sintomi gravi.

A tal proposito, la necessità di evitare assembramenti durante la riscossione dei pagamenti è evidente, ed è stata evidenziata dallo stesso capo della Protezione Civile Angelo Borrelli, il quale ha firmato un’ordinanza che prevede il prudente scaglionamento delle persone che devono ritirare la propria pensione agli uffici postali. Ecco la suddivisione del calendario e le informazioni utili a riguardo.

Pagamento pensioni febbraio 2021: calendario

Secondo l’ordinanza del capo della Protezione Civile Borrelli, e seguendo l’esempio del mese di gennaio, anche per la mensilità di febbraio la riscossione della pensione prevede una data anticipata. Infatti, i pagamenti avverranno durante gli ultimi giorni del mese di gennaio, secondo un calendario precedentemente stilato. I giorni per il pagamento pensioni febbraio 2021 saranno quelli dal 25 al 30 gennaio 2021 e il calendario vedrà giorni definiti in base all’iniziale del cognome.

Di seguito il calendario per il mese di febbraio:

  • lunedì 25 gennaio cognomi dalla A alla B;
  • martedì 26 gennaio cognomi dalla C alla D;
  • mercoledì 27 gennaio cognomi dalla E alla K;
  • giovedì 28 gennaio cognomi dalla L alla O;
  • venerdì 29 gennaio cognomi dalla P alla R;
  • sabato 30 gennaio cognomi dalla S alla Z.

Pagamento pensioni febbraio 2021: modalità di riscossione

A prescindere dal calendario, un’ulteriore informazione da tenere a mente è che non tutti i pensionati dovranno seguire questa regola. Infatti, è importante ricordare che la modalità di riscossione non è solo quella in presenza, attraverso gli uffici postali. Invece, la seconda modalità di riscossione della pensione possibile è quella legata al conto corrente bancario. Le persone che hanno indicato questo metodo come preferito per il pagamento non dovranno fare altro che attendere l’accredito sul conto corrente indicato, come avviene ogni mese.

Rimani aggiornato