Attualità

Vaccino ReiThera, Speranza: “Con dati confermati, sicuro con una dose”

vaccino coronavirus
In Italia si sta sviluppando un vaccino che potrebbe essere sicuro, anche con una sola dose. Le dichiarazioni di Speranza in merito.

Negli ultimi giorni dell’anno si è tanto parlato di vaccini anti-Covid, e in particolare di quello prodotto dalla Pfizer-BioNTech, l‘unico approvato dall’Ema al momento.

Tuttavia, non molti sanno che anche in Italia sono in corso sperimentazioni, le quali sembrerebbero anche dare risultati promettenti. Si tratta di un vaccino studiato da ReiThera con il supporto e l’appoggio dell’Istituto Nazionale per Malattie Infettive Spallanzani di Roma. Quest’ultimo è un luogo simbolo della lotta al Coronavirus nel territorio italiano sin dal momento dell’inizio della pandemia, avendo anche accolto i primi due casi confermati di Covid 19 in Italia, vale a dire una coppia di turisti cinesi.

Il vaccino italiano, secondo quanto riportato, starebbe dando diversi risultati positivi e avrebbe superato la fase uno. Secondo le ultime indiscrezioni, poi, questo richiederebbe una sola dose. Sarebbe, dunque, diverso dall’attuale vaccino diffuso, per cui sarebbero necessarie due somministrazioni a distanza di qualche settimana.

Va indicato anche che, qualora i pareri positivi sul vaccino italiano fossero confermati, la produzione avverrebbe totalmente in Italia. Inoltre, le sperimentazioni stanno procedendo a ritmo spedito, anche grazie ai risultati positivi ottenuti, dunque non si esclude che già a partire dai prossimi mesi si possa iniziare a pensare alla produzione e successivamente alla distribuzione e somministrazione del vaccino italiano. Certamente, oltre che trattarsi di un’ottima notizia per l’intera popolazione mondiale (potendo avere a disposizione un’ulteriore arma contro il virus), una conclusione positiva del processo di creazione del vaccino sarebbe decisamente anche una degna celebrazione dell’eccellenza italiana in campo bio-medico.

Le parole di Speranza

La notizia è stata comunicata con un post sul suo profilo Facebook anche dal ministro della Salute Roberto Speranza, il quale ha sottolineato anche la necessità di continuare ad investire nella ricerca e sulle eccellenze scientifiche italiane, elemento senza il quale la realizzazione di un tale progetto non sarebbe possibile.

“Sono incoraggianti i primi risultati del vaccino sviluppato da ReiThera e sperimentato all’Istituto Spallanzani. Se si confermeranno i dati ottenuti finora avremo nei prossimi mesi un vaccino efficace e sicuro con una sola dose invece che con due dosi – ha scritto Speranza – . Sarà prodotto interamente nel nostro Paese. È importante continuare ad investire sulla ricerca italiana e sulle sue eccellenze scientifiche”.