News

Autocertificazione Capodanno: PDF e regole da seguire

controlli pasqua
Autocertificazione Capodanno: quando sarà necessario avere il modulo per gli spostamenti con sé e quali regole bisogna seguire.

Autocertificazione Capodanno: anche nel caso degli ultimi giorni dell’anno e per l’arrivo del 2021, il modello di autocertificazione per gli spostamenti sarà un protagonista assoluto. Infatti, durante il corso di quest’anno il mondo intero si è dovuto abituare a restrizioni sugli spostamenti da poter effettuare. In particolare, gli italiani conoscono bene come funziona l’uso dell’autocertificazione per uscire di casa, e sanno anche che diversi modelli si sono susseguiti a seconda delle regole vigenti in quel periodo.

Tuttavia, soprattutto con il rilassamento e la confusione tipica delle feste natalizie, è possibile che qualcuno nutra qualche dubbio sull’uso dell’autocertificazione Capodanno: quale modello si dovrà utilizzare nel caso dell’ultimo dell’anno? E quali regole sarà necessario seguire?

Autocertificazione Capodanno: il PDF

In questo periodo, sarebbe preferibile avere sempre con sé il modulo di autocertificazione in corso, soprattutto per evitare di dimenticarlo quando necessario. In ogni caso, è anche vero che le pattuglie messe a controllo potranno fornirlo ai cittadini che lo necessitano per giustificare uno spostamento che rientri tra i casi consentiti, nel caso in cui dovesse avvenire un controllo.

SCARICA IL  MODELLO DI AUTOCERTIFICAZIONE PER CAPODANNO 2020

Il modulo prevede l’inserimento di alcuni dati, iniziando dalle generalità e dalle informazioni necessarie per contattare il dichiarante, quali indirizzo e numero telefonico. Inoltre, sarà anche necessario inserire l’indirizzo di partenza e quello di destinazione dello spostamento.

Tramite l’autocertificazione si dichiara di il motivo dello spostamento, che nel corso del 31 dicembre 2020 e 1° gennaio 2021, giornate di zona rossa in tutta Italia, potrà essere solo per motivi di lavoro, salute o necessità, oltre alle deroghe previste per coloro i quali rientrano al domicilio, per chi fornisce assistenza e per chi va a fare visita a parenti o amici, nel rispetto degli orari del coprifuoco.

Le regole da seguire

Nei giorni in zona rossa,  quindi compresi il 31 dicembre 2020 e il 1° gennaio 2021, sarà necessario presentare l’autocertificazione Capodanno per ogni spostamento effettuato, giustificandone il motivo.

Gli spostamenti consentiti nel corso delle due giornate a cavallo tra 2020 e 2021 saranno davvero ridotti, e tra questi rientrano le visite a parenti e amici, il rientro a domicilio e l’assistenza a persone non autosufficienti, rispettando i limiti di persone indicati per ognuna di queste attività. Infine, è importante ricordare gli orari del coprifuoco: nel caso di Capodanno, dalle 22 del 31 dicembre alle 7 del 1° gennaio, sarà possibile uscire solo per reali motivi di necessità, lavoro o salute.


Leggi anche:

 Capodanno 2021, cenoni e spostamenti: le regole da rispettare