Attualità

Coronavirus Sicilia, salgono di poco i contagi: i dati prima della zona rossa

Coronavirus Sicilia
Dai dati delle province, per la prima volta dopo settimane la provincia etnea non è quella col numero maggiore di casi. Il bollettino di oggi pubblicato dal Ministero della Salute.

I casi di Coronavirus in Sicilia tornano leggermente a salire. Il bollettino del Ministero della Salute indica nella regione la presenza di 932 nuovi casi (+40 rispetto a ieri) a fronte di 9.264 tamponi, numero leggermente in salita rispetto ai test del giorno prima. Un aumento analogo si verifica nel resto d’Italia: al salire dei test, come di consueto, salgono anche i casi positivi. Alla vigilia dell’inizio della zona rossa natalizia, in Italia i nuovi casi sono 14.522 con poco più di 175mila tamponi. 533 i decessi registrati oggi, mentre i guariti e dimessi sono 20.494.

Coronavirus Sicilia: la situazione negli ospedali

Nei reparti dell’Isola si registrano 6 nuovi ingressi nelle ultime 24 ore. Il totale dei pazienti ricoverati scende, tuttavia, di 31 unità (1.028 al momento). Invariato il numero dei siciliani in terapia intensiva: 176. Il totale degli attuali positivi nell’Isola è di 33.614 persone, di cui oltre 32mila in isolamento domiciliare.

Leggermente in calo il numero di decessi rispetto ai dati delle ultime settimane. L’ultimo bollettino riporta 10 vittime in più, mentre il totale dall’inizio della pandemia è di 2.213. Infine, un ottimo risultato viene dal numero di guariti e dimessi: +800 rispetto a ieri.

Coronavirus Sicilia: i contagi nelle province

L’andamento dei contagi nelle province registra delle novità rispetto agli ultimi bollettini. Spicca il numero di contagiati nel Messinese (241), che supera di poco la provincia etnea, dove i nuovi casi sono 238. Nelle altre province, 53 nuovi casi a Siracusa, 32 a Ragusa, 30 a Enna, 66 a Caltanissetta, Agrigento +37, Trapani +81 e Palermo +150.


Italia zona rossa da domani, le nuove regole: ecco cosa cambia

Università di Catania