Università in pillole

Università, stop al numero chiuso in Sicilia: Ars approva disegno di legge

aula universitaria
Immagine di repertorio.
Il disegno di legge è stato approvato dalla Commissione Cultura all'Ars: le università siciliane hanno compiuto il primo passo verso l'abolizione del numero chiuso.

Il numero chiuso all’università è una di quelle questioni che ha sempre fatto discutere, dato che implica diverse questioni: dalla necessità di garantire determinati servizi agli studenti, passando per la privazione del diritto allo studio per tutti coloro i quali non ottengono un posto.

Per questo motivo la decisione presa dalla Commissione Cultura dell’Ars è di importanza fondamentale: si tratta dell’abolizione del numero chiuso nelle università siciliane. Il disegno di legge presentato e approvato dalla commissione è infatti mirato a portare a termine questa modifica e si presenta come il primo passo verso il cambiamento. Inoltre, all’interno della decisione sarebbe inclusa la facoltà di Medicina, soprattutto di fronte l’attuale condizione di emergenza sanitaria, la quale ha reso evidente una carenza di personale nel settore sanitario in tutto il territorio nazionale.

Per quanto riguarda il percorso del disegno di legge sull’abolizione del numero chiuso, il primo step è stato compiuto: la commissione Cultura ha approvato all’unanimità il provvedimento. Dopo l’ok dell’Ars, verrà il turno delle Camere, dato che l’università è una competenza dello Stato. Il parlamento siciliano può però presentare delle proposte a quello italiano per quanto riguarda decisioni legate alla regione Sicilia. Se il percorso dovesse andare a buon fine, si tratterà certamente di un cambiamento forte da parte della Sicilia, che magari potrebbe essere di monito a livello nazionale.

Rimani aggiornato